| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE |
| GALLERIA DEL GUSTO | RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | NEWSLETTER | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Una Loira insolita

Montreal e Quebec City
la Francia in Nordamerica

Da Interlaken a Lucerna, natura e storia

 

 

 

 

 

 

di Eugenia Sciorilli

Un’alta qualità di vita, abbinata alla straordinaria integrazione multietnica che sfocia in un basso indice di micro-criminalità. Una posizione invidiabile sull’Oceano Pacifico, che consente panorami spettacolari, anche grazie alla presenza, sullo sfondo, di una catena montuosa verdeggiante d’estate e innevata d’inverno. Una skyline di grattacieli di vetro e acciaio dal magnifico impatto visivo, che negli anni Novanta ha rivoluzionato l’aspetto urbano. Può essere questa una sintesi della città di Vancouver, una delle principali metropoli canadesi, la più vivibile e quella dal clima più mite.
Nel cuore di downtown, al civico 845 di Hornby Street, si affaccia l’edificio elegante del Wedgewood Hotel & Spa, un hotel a quattro stelle che vale la pena di segnalare. A due passi da Robson Square, questo albergo raffinato, che si riallaccia alle radici più autentiche della tradizione anglosassone, accoglie la clientela con un servizio impeccabile, stanze arredate con gusto e un accogliente caffè-ristorante, “Baccus”, che si distingue per le eccellenti ricette e un suggestivo angolo con camino.
Proprio da Vancouver parte l’itinerario del Rocky Mountaineer, che è stato recentemente classificato come uno dei dieci viaggi in treno più belli del mondo, alla pari con il mitico Orient-Express, che congiunge Venezia a Istanbul, o con l’altrettanto affascinante “Darjeeling Limited”, che grazie al suo percorso attraverso l’India permette di arrivare fino alle pendici dell’Himalaya orientale.
Il Rocky Mountaineer consente, da parte sua, di seguire in parte il tracciato della leggendaria “Canadian Pacific Line” e di spostarsi dalla British Columbia fino allo Stato dell’Alberta. Nell’arco di due giornate, molte sono le esperienze visive che regalano forti emozioni: laghi, torrenti, foreste, cascate, ghiacciai, cime innevate, pascoli, e i famosi canyon delle Montagne Rocciose. Due le opportunità per chiudere il tragitto: la prima conduce a Jasper, la seconda a Banff. Quasi superfluo aggiungere che ambedue le scelte concedono il lasciapassare a parchi nazionali di una bellezza incomparabile.

Da sapere: Il Rocky Mountaineer viene commercializzato in Italia da vari tour operator, tra cui Hotelplan. Si può scegliere tra la sistemazione “Redleaf” e quella “Goldleaf” che prevede un trattamento di lusso. L’ultima data utile del 2010 da Vancouver è il prossimo 4 ottobre.

www.hotelplan.it

www.rockymountaineer.com

www.wedgewoodhotel.com

www.tourismvancouver.com