| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


A tu per tu con Ashkenazy

Intervista con Luis Bacalov

Antonio Pappano
Globetrotter della Musica

Intervista esclusiva
a Daniel Harding

Leo Nucci a Parma
per il Festival Verdi

Bologna Jazz Festival:
Grandi Nomi, Grande Musica

Daniel Barenboim alla Scala
e la musica risveglia il tempo

 

 

 

 

 

 


di Eugenia Sciorilli

Brillante inizio dell’anno per la stagione di Santa Cecilia

Ritratti di artisti, in questo numero di gennaio, ma soprattutto ritratto di una stagione animata da artisti di grande calibro, con un esordio di 2011 assai vivace musicalmente grazie al calendario dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, che si ripresenta nella sua cornice del Parco della Musica, a Roma dopo la pausa natalizia, e dopo aver riscosso un clamoroso successo di pubblico e di critica lo scorso settembre grazie alla presenza di Kurt Masur per il ciclo integrale delle Sinfonie di Beethoven.
L’Orchestra di Santa Cecilia si ripropone al suo pubblico dopo i giorni di festa con un omaggio a Mahler nel centenario della morte: dall’8 all’11 gennaio è in programma la sua Sinfonia n. 6 “Tragica” diretta da Antonio Pappano. Sempre Pappano sarà il protagonista del ciclo “Lezioni di musica” domenica 9 gennaio, quando in una matinée presso la Sala Santa Cecilia affronterà il tema “Figure femminili nelle opere di Puccini: dalla Fanciulla del West a Turandot”. E lo affronterà deliziando gli ascoltatori, ne siamo certi, conoscendo la sua verve e le sue rare doti di comunicatore carismatico.
Torna all’Auditorium disegnato da Renzo Piano anche uno dei più apprezzati interpreti delle pagine per pianoforte, Alexander Lonquich. Anche lui, come Pappano, sarà protagonista sia di un concerto – il 14 gennaio, insieme ai Fiati dell’Accademia di Santa Cecilia – sia di una lezione musicale, domenica 16 gennaio, quando racconterà e spiegherà come sono cambiati, nell’arco di un secolo, l’interpretazione e l’ascolto dei capolavori della musica.
Quelli appena citati sono soltanto due esempi di come scorrerà la stagione ceciliana in questo primo scorcio di nuovo anno: ci attendono, tra gli altri, appuntamenti di particolare interesse come l’omaggio a Liszt di Evgeny Kissin (20 gennaio), la nuova tappa romana di Yuri Temirkanov, accompagnato da Vadim Repin (dal 29 gennaio al 1° febbraio), il duo Mario Brunello – Andrea Lucchesini previsto per il 18 febbraio, l’atteso ritorno di Martha Argerich, che dal 26 febbraio al 1° marzo si dedicherà al Concerto n. 3 di Prokofiev.

Da sapere: per informazioni sui concerti è attiva una “infoline” al numero 06/8082058, dal lunedì al sabato, con orario 11-17

Un augurio di buon lavoro da Travel Carnet: è indirizzato ad Annalisa Rinaldi, che dal 1° gennaio 2011 è la responsabile dell’ufficio stampa dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

www.santacecilia.it