| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

Sean Penn e Frances McDormand. (Indigo Film)

Frances McDormand nel ruolo di Jane, moglie di Cheyenne. (Indigo Film)

Eve Hewson nei panni di Mary. (Indigo Film)

Judd Hirsch interpreta Morderai Midler. (Indigo Film)

Una scena del film, al centro del palco David Byrne nel ruolo di se stesso. (Indigo Film)

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica

Mammuth, l’Uomo-Elefante

Passione, il suono di Napoli

The Tourist un Turista
poco Convincente

The King’s speech,
il Discorso di una Vita

Un inquietante cigno nero

Sorelle Mai

Habemus Papam

The tree of life

Cars 2

Detective Dee e il mistero
della fiamma fantasma

La pelle che abito


Una trasformazione

di Enrico Cerulli


La locandina italiana. (Indigo Film) Inizieremo con un’avvertenza che può sembrare paradossale: mai fidarsi troppo delle recensioni per decidere se vedere un film oppure no. Neanche di questa. Chi scrive è andato al cinema influenzato da un giudizio non troppo lusinghiero da parte di queste e, fortunatamente, ha dovuto poi ricredersi. Al massimo dunque, informatevi brevemente sulla trama o vedete il trailer, ma dedicatevi alla lettura di critiche e commenti, con comodo, soltanto dopo.

Cheyenne (Sean Penn) è una rockstar ormai in pensione, che vive agiatamente, ma isolato, in una splendida dimora irlandese circondata dal verde, con l’affetto della moglie Jane (Frances McDormand) e di una giovane darkettona, Mary (Eve Hewson). Depresso e immerso nei sensi di colpa, a causa della sua precedente spregiudicata e sregolata carriera di rockstar, è un uomo fondamentalmente fermo, immobilizzato nelle sue abitudini e nella sua stanca routine quotidiana. Ormai cinquantenne, ogni mattina si maschera la faccia, contornata da una incolta e cotonata chioma nera, con cerone, rossetto e matita nera sugli occhi e, tutto vestito di nero, esce di casa con l’immancabile carrellino della spesa. Unico suo svago, giocare a pelota nella piscina vuota nel giardino di casa con la moglie, che gli confessa di lasciarlo vincere, ogni tanto, per non umiliarlo troppo…

Il regista Paolo Sorrentino sul set del film. (Indigo Film) Ma la notizia della imminente morte del padre, un ebreo residente negli Stati Uniti con cui non ha più contatti da trent’anni, lo costringe a muoversi. Sostituito il carrellino della spesa con un piccolo trolley nero, in nave (perché ha paura dell’aereo) esce per la prima volta dopo molti anni dal suo piccolo, noioso, ma rassicurante mondo. A New York, trova il padre ormai morto e leggendo i suoi diari viene più chiaramente a conoscenza del suo passato di reduce dei campi di concentramento nazisti. In particolare del fatto che il padre sapesse dove si trovava il suo aguzzino di un tempo, l’ufficiale nazista Aloise Lange che lo ha umiliato e maltrattato nel campo di concentramento.

Sean Penn nei panni di Cheyenne, ex rockstar. (Indigo Film) Cheyenne con l’aiuto del “cacciatore di nazisti” Mordecai Midler (Judd Hirsch) inizia allora un viaggio per trovare il vecchio aguzzino e vendicare l’umiliazione del padre, che in realtà diventa una ricerca di un nuovo se stesso. L’incontro con una donna sconosciuta e il suo bambino, il riuscire a donargli un po’ di felicità e poi il faccia a faccia con il vecchio nazista porteranno ad una positiva trasformazione della ex rockstar, che diventerà, finalmente, un uomo normale.

Questa in sintesi la storia, ma in mezzo, in queste due ore di immagini accompagnate dalla bella colonna sonora di David Byrne, c’è molto, molto di più. Humor, pathos, sensibilità profonda vengono fuori continuamente da questa pellicola, senza dubbio originale, scritta e diretta da Paolo Sorrentino. Il confronto con il nazista e quello che segue è inaspettato e sorprendente; la prima e l’ultima immagine, alfa e omega della storia, primi piani di Sean Penn, valgono da soli tutto il film. E poi si esce dal cinema, una volta tanto, con un po’ di speranza nel genere umano…

Da sapere:
Anche novembre è all’insegna del “nazionalismo cinematografico”: infatti le pellicole più interessanti di prossima uscita sono: Quando la notte, di Cristina Comencini, con Filippo Timi e Claudia Pandolfi; Tormenti, originale film d’animazione ambientato negli anni ’30, di Filiberto Scarpelli; e Il cuore grande delle ragazze, del maestro Pupi Avati.

La copertina del libro Divi e Antidivi, Edizioni Laboratorio Gutenberg.

 

Eccezionalmente vogliamo proporre anche un libro: Divi e antidivi: il cinema di Paolo Sorrentino, curato dai critici ed esperti Pierpaolo de Sanctis, Domenico Monetti e Luca Pallanch, nella collana Imago mobilis diretta da Fabio Sajeva, della piccola ma emergente Edizioni Laboratorio Gutenberg (www.laboratoriogutenberg.it).


I MENÙ DI CUCINARE
È FACILE

4 lezioni - 1 lezione
a settimana di 4 ore
Approfondimento del corso "Cucinare è facile"...
Quattro golosi menù da proporre in occasione
delle vostre serate...
...e da affrontare con lo stesso entusiasmo e filosofia
che hanno caratterizzato
i nostri precedenti incontri
magistralmente condotti
da Antonio Chiappini.
Corso pratico.
Degustazione
dei piatti preparati.
inizio: sabato 12 novembre
dalle ore 10:00 alle ore 14:00
costo: € 500,00
Chef Antonio CHIAPPINI

PIATTI DI PESCE
3 lezioni - 1 lezione
a settimana di 4 ore
Antonio Chiappini
Vi insegnerà al meglio
come riconoscere il pesce
di mare dal pesce di allevamento, come acquistare,
pulire, sfilettare e cucinare
in modo appropriato le varie
specie di pesce. Il pesce
azzurro, il pesce bianco,
i molluschi, i crostacei e
i pesce d’acqua dolce
non avranno più segreti.
Corso pratico.
martedì 15, 22, 29 novembre
dalle ore 17:00 alle ore 21:00
costo: € 350,00
Chef Antonio CHIAPPINI

IL NATALE SALATO
E DECORATO
DI VALENTINA

1 lezione pratica full-time
Chi l‘ha detto che
Valentina Gigli si dedichi
solo alla decorazione
in pasticceria? In questa
lezione ci dimostrerà tutta
la sua arte, maestria e
passione per il salato con
ricette divertenti
e stuzzicanti come:
Cornucopie di sfoglia
con insalata di gamberi. Alberello di tramezzini.
Paté e mousse salati
decorate.
Albero buffet: Albero rivestito
decorato con antipasti vari.
Segnaposto originali.
Profiterol salato.
mercoledì 30 novembre
dalle ore 9:00 alle ore 15:00
costo: € 120,00
pranzo veloce incluso
Docente: Valentina GIGLI

SCUOLA DI CUCINA
A TAVOLA CON LO CHEF

Tel. 06-3222096
(Via dei Gracchi 60 – Roma) email : info@atavolaconlochef.it www.atavolaconlochef.it