| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

La zona relax del Romantik Hotel Gmachl a Salisburgo.

Il giardino del Romantik Hotel Gmachl.

L’Hotel Der Berghof nella regione del Vorarlberg.

L’Hotel Regitnig in Carinzia.

La piscina dell’Interplan-Hotel Tyrol.

Trattamento di benessere.

Massaggio rilassante.

L’Hotel Klosterbrau Seefeld in Tirolo.

La taverna dell’Hotel Klosterbrau Seefeld in Tirolo.

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Il Faro di Virginia

Marguerite Yourcenar
Grande Dame della letteratura

Novantanni di Vita
per il Festival di Salisburgo

Il Grand Palais
accoglie Monet

Leonard Bernstein,
la gioia di fare Musica

Alphonse Mucha, l’Artista dell’Art Nouveau

Ricordi di Mahler e della
Secessione in un weekend
d’inverno a Vienna

Un ricordo di Renoir
a San Marino in compagnia
di Monet e Cezanne

Il Teatro Sistina,
anniversari da ricordare

Luchino Visconti, due film
e l’omaggio di un teatro

 

 

di Eugenia Sciorilli

 

Equipaggiamento da trekking nella Valle Gastein nel Salisburghese. Nel 1986 la Spagna e il Portogallo entrano nella Comunità Economica Europea, Eros Ramazzotti vince il Festival di Sanremo, viene ucciso il leader svedese Olof Palme, esplode la centrale nucleare di Cernobyl, torna a cantare in Italia Frank Sinatra, Gorbačëv e Ronald Reagan s’incontrano a Reykjavík, l’Argentina di Maradona vince il Campionato Mondiale di calcio, la prestigiosa casa Alfa Romeo viene venduta alla Fiat, s’inaugura a dicembre il Museo d’Orsay a Parigi.

In questa girandola di eventi mondani e clamorosi fatti politici e sociali, un gruppo di albergatori austriaci decide di associarsi per offrire particolari attenzioni alla clientela italiana: nasce così l’Associazione “L’Austria per l’Italia”, che quest’anno festeggia i 25 anni di attività con un catalogo ancora più ricco, un sito web rinnovato e un nuovo sistema di prenotazioni online.

Paesaggio della Valle Gastein nel Salisburghese. L’idea alla base di questa associazione è stata semplice, ma valida e particolarmente efficace, dunque destinata al successo. Gli alberghi che aderiscono al marchio devono mostrarsi “italofili”: far trovare qualcuno che sappia parlare italiano alla reception e al ristorante, mettere a disposizione della clientela giornali e canali televisivi in lingua italiana, dimostrare all’ospite che è il benvenuto proprio perché proviene dall’Italia.

Attualmente, sono oltre cento gli hotel a 5, 4 e 3 stelle sparsi in tutto il territorio austriaco che si riconoscono nella filosofia dell’associazione, e i risultati positivi non sono mancati neppure nel 2010: a fronte di una crisi mondiale del turismo, l’Austria per l’Italia Hotels ha registrato il classico interesse nei periodi festivi e un aumento delle prenotazioni nei mesi di gennaio, marzo, luglio e settembre.

Veduta dall’Hotel Miramonte a Bad Gastein, Salisburghese. Tra le novità più recenti, la presidenza affidata a Barbara Klauss dello Schlank Schlemmer Hotel Kürschner di Kötschach Mauthen, e l’ingresso nell’associazione di 19 nuovi hotel, con una partecipazione particolarmente significativa di alberghi della Carinzia. A confermare una tradizione consolidata, anche nel 2011 tante le formule per un soggiorno à la carte, come l’abbinamento wellness e terme o arte e cultura, oppure vacanze in famiglia o vacanze attive, con offerte speciali per tutte le tasche.

Da sapere: l’Austria per l’Italia Hotels ha attivato un numero verde che permette di richiedere un’offerta su misura entro 24 ore: 800-977492
www.vacanzeinaustria.com