| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |



Scarica il calendario in PDF

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle



 

 

 

 

 

 

CALENDARIO GENNAIO 2011

---------------------------------------------------------

GLI APPUNTAMENTI TOP

  • Salisburgo, Mozarteum e altre sedi, dal 22 al 30 gennaio:
    Nuova edizione della “Settimana Mozartiana” promossa dalla Fondazione Internazionale Mozarteum. In calendario rappresentazioni di opere, concerti sinfonici e da camera, recital di solisti celebri. Tra i protagonisti, i Filarmonici di Vienna, la Chamber Orchestra of Europe, Nikolaus Harnoncourt, Alexander Lonquich, Andràs Schiff, Gidon Kremer, l’Hagen Quartett. Gli appuntamenti musicali avranno luogo, oltre che nella splendida sala del Mozarteum, anche nella Casa per Mozart, nel Grande Teatro del Festival e nel Solitär dell’Università Mozarteum. Un’occasione in più per visitare la splendida città natale di Mozart in un’atmosfera invernale piena di fascino, dominata dalla neve.
    www.salzburg.info

  • 16 - 31 gennaio

  • Barcellona, Gran Teatre del Liceu, dal 20 gennaio al 5 marzo:
    Prima e repliche dell’opera “Anna Bolena” di Donizetti. Orchestra e Coro del Teatro del Liceu.
    www.liceubarcelona.com

  • Bari, Teatro Team, 29 e 30 gennaio:
    In scena “La Ciociara” di Annibale Ruccello (tratto dal romanzo di Moravia) con Donatella Finocchiaro e Daniele Russo. Regia di Roberta Torre.
    www.teatroteam.it

  • Berlino, Philharmonie, dal 19 al 21 gennaio:
    Concerto dell’Orchestra Filarmonica di Berlino diretta da Sir Simon Rattle e con Anne-Sophie Mutter al violino. In programma musiche di Fauré, Dvorak e Schumann.
    www.berliner-philharmoniker.de

  • Berlino, varie sedi, 29 gennaio:
    28sima edizione della “Lunga Notte dei Musei”. Numerosi musei della città aperti fino a mezzanotte, con concerti, visite guidate, spettacoli teatrali.
    www.visitBerlin.de

  • Firenze, Teatro Verdi, 31 gennaio:
    Spettacolo di danza “Non solo Bolero” con la Compagnia Mvula Sungani.
    www.teatroverdionline.it

  • Londra, Barbican Hall, 18 e 23 gennaio:
    Concerto della London Symphony Orchestra diretta da Valery Gergiev. In programma musiche di Shostakovic e Tchaikovsky.
    www.lso.co.uk

  • Milano, Hotel Westin Palace, 19 gennaio:
    L'associazione GoWine ha organizzato per la serata del 19 gennaio una degustazione sul tema "Autoctono si nasce... Atto terzo!".
    Il Banco d'Assaggio ospiterà vini fortemente legati al territorio, che con le loro diversità rendono grande il patrimonio viticolo italiano. Per maggiori informazioni: tel. 0173-364631
    www.gowinet.it

  • Milano, Auditorium, 20, 21 e 23 gennaio:
    Concerto dell’Orchestra La Verdi di Milano, diretta da Xian Zhang. In programma musiche di Brahms e Haydn.
    www.laverdi.it

  • Milano, Teatro alla Scala, dal 16 gennaio al 5 febbraio:
    Prima e repliche delle opere “Cavalleria rusticana” di Mascagni e “I Pagliacci” di Leoncavallo. Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano, sul podio Daniel Harding.
    www.teatroallascala.org

  • Napoli, Teatro San Ferdinando, dal 25 gennaio al 6 febbraio:
    Prima e repliche dello spettacolo “La trilogia degli occhiali” di Emma Dante. Con Carmine Maringola e Claudia Benassi.
    www.teatrostabilenapoli.it

  • Palermo, Teatro Massimo, dal 20 al 30 gennaio:
    Prima rappresentazione assoluta e repliche dell’opera “Senso” del compositore Marco Tutino con libretto di Giuseppe Di Leva (dal racconto di C. Boito). Orchestra e Coro del Teatro Massimo, direttore: Pinchas Steinberg; regia di Hugo de Ana.
    www.teatromassimo.it

  • Parma, Teatro Regio, dal 28 gennaio all’8 febbraio:
    Inaugurazione della nuova stagione lirica con l’opera di Verdi “La forza del destino”. Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma, direttore Gianluigi Gelmetti.
    www.teatroregioparma.org

  • Roma, Fandango Incontro, 20 gennaio:
    Nella Libreria-Caffè di Via dei Prefetti 22 lo scrittore Diego Zandel presenta dalle ore 19 il suo romanzo “Il fratello greco”, pubblicato dalle Edizioni Hacca.
    www.diegozandel.it

  • Torino, Teatro Carignano, dal 25 gennaio al 6 febbraio:
    In scena un capolavoro di Molière, “Il Misantropo”, con Massimo Popolizio. Regia di Massimo Castri.
    www.teatrostabiletorino.it

  • Trieste, Teatro Verdi, dal 21 al 29 gennaio:
    Prima e repliche dell’opera “I due foscari” di Verdi. Orchestra e Coro del Teatro Verdi di Trieste, direttore Renato Palumbo.
    www.teatroverdi-trieste.com

  • Vienna, Staatsoper, dal 19 al 29 gennaio:
    Prima e repliche dell’opera “Così fan tutte” di Mozart. Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Vienna.
    www.wiener-staatsoper.at

 


    Le previsioni meteo di gennaio

Gennaio è il mese più freddo dell’anno. Le giornate sono grigie, brevi, ma l’atmosfera diviene spesso surreale. Nelle città Padane del Piemonte, Lombardia, Emilia, e nelle valli appenniniche del centro avviene il fenomeno della nebbia congelantesi, ossia un deposito di ghiaccio in forma di aghi o scaglie. L’effetto visivo è quello di un paesaggio avvolto nel cristallo, e regala emozioni agli appassionati della natura e della fotografia.
Per quanto riguarda le precipitazioni si hanno accumuli scarsi al settentrione, moderati lungo il versante tirrenico centrale, copiosi sulle Isole e al meridione. Frequenti sono le irruzioni di aria gelida proveniente dalla Russia con nevicate abbondanti sulle coste Romagnole, Marchigiane e Abruzzesi. Benché abbastanza rare quest’anno appaiono possibili alcune colate di aria fredda provenienti dalla valle del Rodano, foriere di nevicate sui litorali tirrenici, Roma e Napoli. Le temperature subiscono forti variazioni di zona in zona. Mediamente le aree più miti sono le coste occidentali e nord-occidentali della Sicilia, le Isole Pelagie con valori superiori ai 12°C. Le aree più rigide sono invece quelle in prossimità del corso del Po, da Chivasso fino al Polesine con 0°/2°C.

Mario Cinquegrana


 

pag. 1 2