EVENTI DI MARZO
ALLA SCUOLA DI CUCINA
A TAVOLA CON LO CHEF

STOP... AGLI SPRECHI
IN CUCINA!

1 lezione full time Andy Luotto vi coinvolgerà nella preparazione di incredibili piatti economici con quanto è rimasto della vostra spesa.
venerdì 4 marzo
dalle ore 10:00 alle ore 15:00
• costo: € 100,00
Chef: Andy LUOTTO

LA CUCINA DI CASA
4 lezioni - 1 lezione
a settimana di 4 ore
Nelle 4 lezioni Helle
(da 30 anni in Italia e sposata
a un giornalista italiano)
vi insegnerà a preparare
pranzi e cene convelocità
e facilità tenendo presente
la corretta conservazione
per preparare in anticipo
i vari piatti.
Corso pratico.
• inizio mercoledì 9 marzo
dalle ore 17:00 alle ore 21:00
• costo: € 320,00
Chef: Helle POULSEN

LA CUCINA DI CASA
GIAPPONESE
2 lezioni di 4 ore
La nostra Yuko Tamei,
originaria di Osaka,
porterà nella nostra scuola
la cultura della cucina
giapponese e del cibo che
si consuma normalmente
nelle case giapponesi.
Verrà spiegata la cultura
del riso, per passare poi
alle zuppe, a uno snack
da cuocere sulla piastra e
altre specialità gastronomiche.
martedì 22 e 29 marzo
dalle ore 16:00 alle ore 20:00
• costo: € 160,00
Docente: YUKO TAMEI
(pittrice e gastronoma)


Contatti:
Info: Telefono : 06-3222096
EMail : info@atavolaconlochef.it

 


 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

Alida Valli e Farley Granger in una scena del film Senso, 1954.

Burt Lancaster e Claudia Cardinale nella famosa scena del ballo del Gattopardo, 1963.

La locandina del film La caduta degli Dei.

Biorm Andersen in Morte a Venezia, film del 1971.

La locandina del film Ludwig.

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Il Faro di Virginia

Marguerite Yourcenar
Grande Dame della letteratura

Novantanni di Vita
per il Festival di Salisburgo

Il Grand Palais
accoglie Monet

Leonard Bernstein,
la gioia di fare Musica

Alphonse Mucha, l’Artista dell’Art Nouveau

Ricordi di Mahler e della
Secessione in un weekend
d’inverno a Vienna

Un ricordo di Renoir
a San Marino in compagnia
di Monet e Cezanne

Il Teatro Sistina,
anniversari da ricordare

 

A 60 anni da “Bellissima” e a 40 anni da “Morte a Venezia”
il Teatro Eliseo di Roma ricorda le regie di un mago della scena

di Eugenia Sciorilli

 

Luchino ViscontiA Roma un famoso teatro, l’Eliseo, sta ospitando nel suo Foyer una mostra dedicata a Luchino Visconti, e il prossimo 3 aprile proporrà una serata speciale intitolata “Bellissima. Aneddoti e storie”. Questa rievocazione è anche l’omaggio a un anniversario: proprio 60 anni fa, infatti, usciva nelle sale cinematografiche “Bellissima”, pellicola in bianco e nero che, oltre alla regia di Visconti, proponeva un soggetto di Cesare Zavattini, la sceneggiatura di Suso Cecchi D’Amico e l’eccezionale presenza di Anna Magnani come protagonista. Spiegava lo stesso regista in un’intervista di quel periodo: “La Magnani ha una recitazione piena di istinto popolare, che non ha niente a che fare con il teatro di mestiere. Sa mettersi al livello degli altri, e in un certo modo sa portare gli altri sul suo. Io ho puntato essenzialmente su questo particolare e straordinario aspetto della sua personalità”.
In realtà, il 2011 coincide con un doppio anniversario, perché oltre a un grande film del 1951 c’è da ricordare anche un capolavoro di 40 anni fa: Il maestro Visconti con la sua compagnia teatrale nel 1957. “Morte a Venezia”. Film drammatico, presentato al Festival di Cannes del 1971, presenta alcune significative particolarità: fu proprio Luchino Visconti a sceneggiarlo, attingendo la trama dal romanzo omonimo di Thomas Mann, venne girato nel celebre Hotel des Bains del Lido di Venezia, proprio dove il celebre scrittore tedesco aveva ambientato la storia, e Silvana Mangano accettò di interpretare la sua parte senza pretendere compensi, visto che il suo onorario avrebbe superato il budget di spesa imposto dalla produzione.
All’Eliseo e al Piccolo Eliseo, anche le giovani generazioni potranno ammirare il genio creativo di un mago della scena: dal 6 al 20 marzo sono previste le proiezioni di film Ritratto fotografico del Maestro. da lui girati che hanno segnato un’epoca, come “La caduta degli dei”, “Ossessione” e “Rocco e i suoi fratelli”. Inoltre, è stato organizzato per il 17 aprile un incontro sul teatro di Visconti, prendendo spunto dal “Giardino dei Ciliegi” di Cechov: un incredibile, meraviglioso successo che nell’ottobre 1965 debuttò al Teatro Valle di Roma registrando decine di repliche con un inaspettato “tutto esaurito” e un cast d’eccezione: Rina Morelli, Paolo Stoppa, Sergio Tofano, Tino Carraro, Massimo Girotti, Lucilla Morlacchi. “Più che al Valle, sembrava di essere in una sala cinematografica di seconda visione, strapiena”, fu il commento di un Luchino Visconti al colmo della soddisfazione.

www.teatroeliseo.it

 

Scena dal film La terra trema, 1948.Massimo Girotti e Clara Calamai in Ossessione, film del 1943. Anna Magnani in Bellissima, 1951.