| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

Lungo il fiume Moldava a Praga.

Atmosfera romantica a Venezia.

Imbrunire sul Prinsengracht ad Amsterdam.

Calar del sole sul Mar Jonio.

Laghi, boschi e cime in Canada.

Vele e macchia mediterranea in Costa Azzurra.

Palme e mare in Costa Rica.

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Scarica l'articolo in PDF

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Monet sotto lo sguardo
di Clemenceau

La Londra musicale

La casa di Renoir
circondata dagli Olivi

Il Festival di Edimburgo
tre settimane
di estate scozzese

Dopo Bolghery Melody alla scoperta dei vigneti

Bolghery Melody
Musica e Cantine

Passeggiata nel Gargano
alla scoperta di Vieste

Magia d’Autunno tra canali
e Concertgebouw

Novità dall’Italia e dal Mondo
al TTG Incontri di Rimini

Un giro del mondo
tra fiabe e vini

Luoghi affascinanti
della terra per i dodici segni
dello Zodiaco

Una giornata a Lugano

Alla mostra “Mediterraneo”
eccezionali itinerari d’autore

Impressionisti a Milano,
capolavori
della Collezione Clark

Destinazioni di primavera
dai giardini ai ghiaccia

Giardini d’autore

Irripetibili anni ‘60
tra Roma e Milano

Vecchio e nuovo a Lione

 

 

Dodici luoghi romantici per…


 

di Eugenia Sciorilli

 


Segni, viaggio attraverso lo zodiaco, dal simbolo all’individuo, Baldini Castoldi Dalai Editore 2007. Astrologia delle donne, analisi del carattere femminile considerando tre categorie di donne, Neri Pozza Editore 2009. Astrologia per intellettuali, le parole dei grandi personaggi della cultura mondiale ci conducono alla conoscenza dei segni zodiacali. Neri Pozza Editore 2008.L’amore è tempo, e il tempo è fatto di cicli naturali. Ne è convinto Marco Pesatori, uno dei pochi astrologi italiani che ha fatto della sua attività uno studio serio, rigoroso, ma nello stesso tempo legato alla filosofia, all’arte, alla letteratura, alla musica, e alla poesia. È un piacere ascoltarlo quando parla di “orologio dell’amore”. Di che si tratta? Vale la pena di chiederlo direttamente a lui:

 

D. – Che cosa intende quando parla dell’orologio dell’amore a livello astrologico?
R. – Il concetto di base è che la vita è tempo, e che tutto ciò che nasce ha un ciclo. Quando ci si incontra, e nasce un amore, in quello stesso attimo un pianeta fondamentale di uno dei due individui si trova sul Sole di lei, o sulla Luna di lui: pensiamo a Venere, o Marte, oppure Plutone. L’amore venusiano è pieno di romanticismo, di dolcezza, ma presenta alti e bassi, perché ogni tre mesi deve affrontare una quadratura, che è fonte di equivoci per la coppia. Il transito di Marte provoca un amore molto passionale, dominato dall’attrazione fisica, ma è particolarmente oscillante, e può provocare vere e proprie febbri d’amore, oltre che una carica aggressiva notevole. L’amore plutoniano, da parte sua, non soltanto è travolgente, ma fa anche emergere le zone dell’inconscio più oscure, le espressioni sotterranee del desiderio, che un uomo o una donna, prima di allora, non credevano di poter provare.

El capitan, roccia granitica nel Parco Nazionale di Yosemite in California. D. – Quale può essere un transito particolarmente felice per la sintonia affettiva?
R. – In teoria l’amore gioviale, ossia caratterizzato dal transito di Giove, è uno dei più belli, con sfumature romantiche. Quando il Giove di una donna si presenta in trigono sulla Luna dell’uomo, o quello di un uomo sul Sole di una donna, ci si può aspettare piacere, affetto, armonia. Mentre il piacere di Marte è bruciante, esplosivo, il piacere di Giove è appagante, pieno di equilibrio. E le crisi che provoca non sono mai intense.


Il mare incontaminato dell’isola di Bora Bora nella Polinesia francese. D. – C’è poi il “tema d’amore”, ossia la carta astrale di un amore nel momento della sua nascita…
R. – Anche in questo caso ci imbattiamo in una regola fondamentale: il tempo è amore, e l’amore è tempo. Nel momento in cui scocca la scintilla, si può fare una carta astrale di quel fatidico istante. Essendo amore, i pianeti particolarmente importanti sono il Sole, Venere e la Luna, oltre all’Ascendente e alla Settima Casa, che è la casa delle unioni.

Meraviglie vegetali a Buenos Aires. D. – Quali fattori sono da considerare per la felice riuscita di un amore, naturalmente a livello teorico?
R. – Gli esempi possono essere tantissimi, come un buon aspetto tra la posizione del Sole e quella di Saturno: ottimo il trigono o il sestile, mentre l’opposizione, al contrario, indica che ci sono scarse possibilità di riuscita. Se si dà importanza alla relazione fisica, occorre tenere in conto Venere, Marte, la Quinta Casa (la casa dei piaceri) e Plutone. Una posizione felice di Giove, ossia in trigono e sestile con altri pianeti, segnala la capacità della coppia di gustare insieme la vita.

 

www.marcopesatori.it