| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |


Un mosaico romano all’interno del Museo Civico Archeologico.

La Torre Civica Campanaria di Portogruaro.

Un palazzo in gotico veneziano a Corso Martiri.

Il portico di Corso Martiri.

I Molini lungo il Lemene a Portogruaro.

Il campanile romanico del duomo di Caorle.

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Milano da vivere e da amare

Una gita al mare
e trovi la storia

Il Re di Tavolara e il trenino verde dell'Ogliastra

Sardegna, all’Ovest
qualcosa di Splendido

Tre siti imperdibili
nella Sardegna Nuragica

Passeggiata
sulla Penisola Sorrentina

Il nuovo cuore antico di Napoli
tra luoghi sorprendenti
e le statuine dei pastori

Lo splendore della chiesa “Dives in Misericordia”
a Tor Tre Teste

L’arte contemporanea
a Roma: è approdata
la “nave” del MAXXI

Una passeggiata sul Gianicolo
e incontri la Storia

Gran Torino. A zonzo
tra palazzi sabaudi
e archeologia industriale

Sul Delta del Po tra canali
d’acqua e vecchie idrovore

A Perugia
tra scenari medievali,
pitture rinascimentali
e delizie del palato

Ricordi garibaldini e richiami
fenici tra Marsala e Mozia

 


 

di Asiul


Colonne romane nel Palazzo comunale, sede del Museo Civico di Concordia Sagittario. Prima di conoscere alcuni cari amici, non sapevo nulla dell’antica colonia romana fondata nella pianura nordorientale italiana con il nome di Iulia Concordia in epoca repubblicana, intorno al 40 avanti Cristo. L’attuale nome di Concordia Sagittaria, alquanto bizzarro in verità, ci ricorda anche il ruolo decisivo di questo insediamento nella fabbricazione di frecce (sagittae) in epoca imperiale dopo le prime incursioni dei cosiddetti barbari. Insomma, un pezzo di Roma in quel nord-est oggi così apparentemente lontano dalla nostra capitale.

Se capitate in questa bella cittadina in provincia di Venezia, lungo il tranquillo corso del fiume Lemene, sul tracciato dell’antica strada romana chiamata “Via Annia”, rimarrete colpiti dalla bellezza delle sue antiche vestigia e dalla cura con cui sono conservate. A me sono piaciuti particolarmente il battistero romanico, con suggestivi affreschi, e la basilica altomedievale a più strati con vasto pavimento a mosaico, che non ha nulla da invidiare a quanto si può vedere nella vicina e più nota Aquileia.

Il fiume Lemene a Concordia Sagittaria. Molto piacevole e accattivante è anche il piccolo museo ricavato nel cinquecentesco Palazzo Municipale, annunciato dalla curiosa statua del Lavoratore delle Bonifiche del secolo scorso, a ricordarci il duro lavoro di uomini e donne per sottrarre alla palude il territorio circostante. Gli appassionati di archeologia potranno anche approfondire la conoscenza del posto grazie a due itinerari messi a punto dal Comune (www.comune.concordiasagittaria.ve.it).

Un angolo del ristorante Alla Torre a Concordia. Ma è tutta la zona intorno a riservare sorprese al viaggiatore attento: dalla bella cittadina di Portogruaro con le sue vie d’acqua e i palazzotti di squisito stile gotico-veneziano, all’itinerario lungo la “Via Annia”, che si snoda da sud-ovest, dalle parti di Adria, verso nord-est fino ad Aquileia in un territorio ricco d’acqua, punteggiato da ben trentadue siti archeologici. Non manca ovviamente il mare e, in particolare, non perdetevi Caorle, che ai suoi quindici chilometri di spiaggia unisce lo splendore dell’eredità di Venezia nel centro storico e il fascino della laguna nei dintorni. L’interesse naturalistico della zona è sottolineato pure dalla presenza dell’area protetta dell’Unione Europea ”Isola di Vallevecchia”, circondata da acque marine, fluviali e lagunari (www.vallevecchia.it/index.html).

L’insegna del bed&breakfast La Dogana a Portogruaro. Naturalmente, in un territorio così ricco di suggestioni, non manca la buona cucina, che nei prodotti della pesca vede la sua massima espressione. Raccomando in particolare due indirizzi: “Alla Torre” a Concordia Sagittaria, Via Claudia 1 (www.allatorre.info), dove, tra gli altri, ho assaggiato appetitosi tagliolini al nero di seppia con astice a pezzi, e “La Dogana”, Bed&Breakfast di charme a Portogruaro in Via Fondaco 12 (www.ristoranteladogana.it), nato come trattoria di pesce, dove si possono gustare piatti semplici e sofisticati al tempo stesso.

Il battistero romanico di XI secolo. Gli affreschi all’interno del battistero. La navata centrale della cattedrale altomedievale. Copia in marmo del Lavatore delle Bonifiche, la statua originale del 1911 è un’opera del Cardinal Celso Costantini.

 

 

CUCINARE É FACILE...?

6 lezioni

1 lezione a settimana
di 4 ore

Impariamo a cucinare
utilizzando al meglio
le materie prime e le tecniche
di base per acquisire
sicurezza in cucina.
Lo chef Antonio Chiappini,
con la sua grande capacità
didattica, vi insegnerà
ad affrontare le preparazioni
di base senza difficoltà.

Corso pratico. Degustazione dei piatti preparati.

Inizio del corso:
martedì 13 settembre
dalle ore 10:00 alle ore 14:00
oppure
dalle ore 18:00 alle 22:00

sabato 17 settembre
dalle ore 10:00 alle ore 14:00

costo: € 600,00

LA CUCINA
VEGETARIANA

2 lezioni
1 lezione a settimana
di 4 ore


Non più la solita zuppa...
né le verdure grigliate!
Quando si incontrano gusto, leggerezza e creatività i piatti realizzati saranno una sorpresa e stupire con un menù vegetariano sarà un gioco da ragazzi!
Lo chef Marco De Vita
insegnerà e preparerà
insieme a voi
piatti sani e saporiti.

Corso pratico.

lunedì 26 e
mercoledì 28 settembre

dalle ore 17:00 alle ore 21:00

costo: € 200,00

Scuola di cucina
A TAVOLA
CON LO CHEF

La segreteria è aperta
dalle 9:00 alle 19:00
dal lunedì al venerdì
nella sede di
via dei Gracchi 60
tel. e fax 06.3203402
tel. 06.3222096
www.atavolaconlochef.it
E-mail:
info@atavolaconlochef.it