Tweet

 


 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

Sogno di una notte di mezza estate, edizione 2008. (foto Open Air Theatre)

L'importanza di chiamarsi Ernesto, edizione 2009. (foto Open Air Theatre)

La commedia degli errori, edizione 2010. (foto Open Air Theatre)

Pericle reimmaginato, edizione 2011. (foto Steve Tanner/Open Air Theatre)

Crazy for You, edizione 2011. (foto Steve Tanner/Open Air Theatre)

La locandina delle produzioni 2012: Ragtime. The Musical e Sogno di una notte di mezza estate.

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Il Faro di Virginia

Marguerite Yourcenar
Grande Dame della letteratura

Novantanni di Vita
per il Festival di Salisburgo

Il Grand Palais
accoglie Monet

Leonard Bernstein,
la gioia di fare Musica

Alphonse Mucha, l’Artista dell’Art Nouveau

Ricordi di Mahler e della
Secessione in un weekend
d’inverno a Vienna

Un ricordo di Renoir
a San Marino in compagnia
di Monet e Cezanne

Il Teatro Sistina,
anniversari da ricordare

Luchino Visconti, due film
e l’omaggio di un teatro

L’Austria per l’Italia Hotels
festeggia il suo quarto
di secolo

Pellegrino Artusi,
l’arte del mangiar bene

Il sogno della Belle Epoque
e la tavolozza di Boldini

Un uomo, la sua Recherche

La Belle Epoque e la Parigi
di Toulouse-Lautrec

Il grande cinema
di cinquanta anni fa

Rabindranath Tagore,
un giardiniere di versi

I 150 anni di Unità d’Italia
nelle mostre
della Venaria Reale

Gustav Klimt,
simbolo del Modernismo

Claude Debussy,
l'impressionista della musica

Sei premi Oscar da ricordare

 

Compie 80 anni uno dei teatri più originali d’Europa

 

di Eugenia Sciorilli


L'Open Air Theatre completamente immerso nel verde di Regent's Park. (foto Open Air Theatre) Ospitato dal Queen Mary’s Garden di uno dei più storici e curati parchi di Londra, il Regent’s Park, e poco distante dalla fermata metro “Baker Street”, l’Open Air Theatre festeggia quest’anno il suo ottantesimo anniversario. E’ stato, infatti, fondato nel 1932, e tredici anni fa è stato completamente restaurato. Come suggerisce il suo stesso nome, l’Open Air Theatre ha la caratteristica di essere totalmente en plein air, sia come palcoscenico che come posti a sedere (può accogliere 1.200 spettatori). A disposizione del pubblico c’è un bar che serve pasti completi prima degli spettacoli e continua a proporre snacks e bevande fino a mezzanotte.

Il palcoscenico girevole. (foto Open Air Theatre) L’Open Air Theatre apre tradizionalmente a maggio per chiudere a settembre. La stagione 2012 viene inaugurata il 18 maggio dalle musiche e le canzoni di “Ragtime. The Musical”, con repliche che proseguono fino all’8 settembre”. Secondo spettacolo della stagione è una delle più acclamate commedie di Shakespeare, “A Midsummer Night’s Dream”, che viene presentata in cartellone dal 2 giugno al 5 settembre, in alternanza con il primo titolo. Oltre al classico spettacolo serale, con inizio alle 19.45, sono previste diverse matinée (alle ore 14.15).

Uno spettacolo pomeridiano. (foto Open Air Theatre) Meravigliosa la cornice naturale che è da sempre una delle principali attrazioni dell’Open Air Theatre: il Regent’s Park di Londra è uno dei parchi reali della capitale britannica. Situato nella zona di Westminster, si distingue per un’affascinante impronta ottocentesca – la sua apertura risale al 1845 – e ha la particolarità di essere attraversato da due strade circolari concentriche, chiamate rispettivamente Outer Circle ed Inner Circle. Con un’estensione di 166 ettari, il Regent’s Park offre ai visitatori una spettacolare ricchezza di piante e fiori, tra cui 400 varietà di rose; ai suoi viali alberati si alternano piccoli laghi con scenografiche fontane.

 

Una scultura en plein air nei Queen Mary's Gardens. (foto Federico Labranca) Uno scorcio di Regent's Park. (foto Federico Labranca) La zona degli aironi al Regent's Park. (foto Federico Labranca)


Da sapere: sono già aperte le prenotazioni per la stagione 2012 dell’Open Air Theatre. Si può procedere on-line al seguente indirizzo:

https://tickets.openairtheatre.org/online/

http://openairtheatre.org