Tweet

 




| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO |
| RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Monet sotto lo sguardo
di Clemenceau

La Londra musicale

La casa di Renoir
circondata dagli Olivi

Il Festival di Edimburgo
tre settimane
di estate scozzese

Dopo Bolghery Melody alla scoperta dei vigneti

Bolghery Melody
Musica e Cantine

Passeggiata nel Gargano
alla scoperta di Vieste

Magia d’Autunno tra canali
e Concertgebouw

Novità dall’Italia e dal Mondo
al TTG Incontri di Rimini

Un giro del mondo
tra fiabe e vini

Luoghi affascinanti
della terra per i dodici segni
dello Zodiaco

Una giornata a Lugano

Alla mostra “Mediterraneo”
eccezionali itinerari d’autore

Impressionisti a Milano,
capolavori
della Collezione Clark

Destinazioni di primavera
dai giardini ai ghiaccia

Giardini d’autore

Irripetibili anni ‘60
tra Roma e Milano

Vecchio e nuovo a Lione

L’orologio dell’amore:
intervista a Marco Pesatori

Il tema del viaggio nell’arte
di Van Gogh e Gauguin

Tre proposte di viaggio
tra l’Avvento e Capodanno

Cézanne e gli albori
della fotografia

Il nuovo look
di due musei americani

Keukenhof e Floriade,
immersione nella natura

I giardini di Sorolla
e il lago dei Lotze

Destinazioni di primavera:
Cannes e Basilea

Da Art & Tourism
tre proposte per l’estate

Torna la settimana verde: dall’Austria con brio

Renoir a Pavia,
la Vie en Peinture

 

Dopo l’emergenza del sisma un ricco calendario di eventi


di Eugenia Sciorilli

 

L'ingresso al Palazzo dei Diamanti. (foto Ufficio Stampa Palazzo dei Diamanti) Un centro storico proclamato dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità”. Monumenti come il Castello Estense e il Palazzo dei Diamanti che da soli valgono un viaggio. Una qualità di vita invidiabile, grazie anche alle numerose iniziative culturali e alla rinomata gastronomia emiliana. Tutto questo è stato messo in serio pericolo dalla serie di scosse sismiche che ha sconvolto il territorio su cui sorge Ferrara nella tarda primavera di quest’anno. La città intende reagire alle ferite del sisma con un calendario di eventi che sono stati raccolti sotto il titolo “Ferrara vive” e che partendo da questo mese di settembre proseguiranno fino al settembre 2013, con l’intento di attirare un turismo di qualità.

Giovanni Boldini, La Signora in rosa – 1916. (foto Archivio Fotografico Provincia di Ferrara) Arte e festival, musica e spettacolo: sarà questo il raffinato pot-pourri di manifestazioni tese a dare di Ferrara un’immagine di città viva e vitale, che sfida le problematiche del dopo-terremoto. Attesissima, a Palazzo dei Diamanti, una mostra dei capolavori delle collezioni d’arte moderna e contemporanea di Palazzo Massari, temporaneamente chiuso per i danni arrecati dal sisma. L’esposizione, che ha per tema “Boldini, Previati e De Pisis. Due secoli di grande arte nei musei ferraresi” si potrà visitare dal 13 ottobre 2012 al 13 gennaio 2013 (Info: Call Center Ferrara Mostre e Musei, tel. 0532 244949 – www.palazzodiamanti.it).

Gaetano Previati, Paolo e Francesca. (foto Archivio Fotografico Provincia di Ferrara) In autunno il cartellone annovera anche i festival Ferrara Balloons ed Internazionale a Ferrara. Il Ferrara Balloons Festival (settembre) è il più importante festival delle mongolfiere in Italia ed uno dei più prestigiosi in Europa; include manifestazioni aerostatiche, sportive, culturali e di spettacolo, incontri ed animazioni, nella splendida cornice del parco urbano “Giorgio Bassani”, a due passi dal centro storico. Internazionale a Ferrara, dal 5 al 7 ottobre, giunge nel 2012 alla sua sesta edizione, trasformando per tre giorni Ferrara nella pulsante redazione di giornale da cui la rassegna prende il nome, dove incontrare giornalisti, scrittori ed opinionisti e confrontarsi con loro sugli scenari politici, sociali, culturali ed economici del mondo in cui viviamo.

Filippo de Pisis, I grandi fiori di casa – 1931. (foto Archivio Fotografico Provincia di Ferrara) Il 2013 si aprirà con un’esposizione sulle tematiche della cultura e della presenza ebraica in Italia, organizzata presso la sede della Palazzina dell’ex carcere di Via Piangipane, che ospiterà il futuro Museo nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah.
Ricco il programma anche nel periodo primaverile: merita almeno un accenno il Salone dell’Arte e del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali, dal 20 al 23 marzo, incentrato sul nostro patrimonio storico-artistico e ambientale. Imperdibile la mostra, a Palazzo dei Diamanti,intitolata “Lo sguardo di Michelangelo. Antonioni e le arti” (10 marzo – 9 giugno 2013), atteso progetto di approfondimento sugli intrecci fra l’arte cinematografica del celebre regista ferrarese e le arti visive. La Vulandra, nell’ultimo fine settimana di aprile, richiamerà invece centinaia di aquilonisti da tutto il mondo, in una rassegna che coniugherà elementi ludici, creazione artistica e stupore infantile.

Partenza delle mongolfiere al Ferrara Ballons Festival. (foto Ferrara Balloons Festival) Nel mese di maggio la Festa del Libro Ebraico in Italia mescolerà – in una formula di grande fascino e suggestione – incontri con gli autori e spettacoli musicali e teatrali che aprono squarci inediti per la conoscenza della millenaria cultura del popolo ebraico, mentre il Palio di Ferrara, istituito nel 1279 e quindi il più antico nel mondo, proporrà alcune affascinanti tradizioni del folclore locale.

Monica Vitti, grande interprete di alcuni film di Michelangelo Antonioni. (foto Ufficio Stampa palazzo dei Diamanti Il periodo estivo sarà caratterizzato dalle manifestazioni Ferrara Sotto le Stelle e Ferrara Buskers Festival. Ferrara Sotto le Stelle (luglio – agosto) tornerà nella splendida cornice di Piazza Castello, con un programma di appuntamenti particolarmente assortito, che spaziano all’interno di tutta la musica contemporanea, senza alcuna restrizione di genere, unendo nomi di riconosciuto prestigio e giovani autori di talento. Il Ferrara Buskers Festival, con le sue 800.000 presenze, è la più grande manifestazione al mondo dedicata all’arte di strada. Per i numerosi spettatori, provenienti da tutta Italia e, in misura significativa anche dall’estero, il festival, che si svolge nell’ultima settimana di agosto, è un entusiasmante giro intorno al mondo alla ricerca di sonorità familiari ed esotiche, un’appassionante caccia al tesoro per scoprire gli strumenti più originali, le performance più fantasiose, i costumi più appariscenti.

I fantasiosi aquiloni della 33^ edizione di Vulandra. (foto Gruppo Aquilonisti Vulandra) Nel periodo autunnale, infine, oltre alla mostra a Palazzo dei Diamanti dedicata a Francisco de Zurbarán, uno dei massimi pittori del Seicento spagnolo (14 settembre 2013 – 6 gennaio 2014), ritorneranno con le loro nuove edizioni i due festival “Ferrara Balloons” ed “Internazionale a Ferrara”.

www.comune.fe.it

 

La locandina della Festa del Libro Ebraico. La parata del Palio. (foto Palio di Ferrara) Ferrara Buskers Festival, SOS carichi sostenibili. (foto Ella Studio di Comunicazione) Ferrara Buskers Festival, Riciclato circo musicale. (foto Ella Studio di Comunicazione)