| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

Tweet

 

 



clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

 

di Eugenia Sciorilli


Per la nuova stagione di primavera Travel Carnet presenta quattro proposte di viaggio sparse per l’Europa: i mercatini pasquali della Repubblica Ceca, la mostra floreale FLORALIËN in Olanda, la rassegna Parma Danza al Regio di Parma, gli spettacoli “Son et lumière” sulla Cattedrale di Rouen.

REPUBBLICA CECA: I MERCATINI PASQUALI

Meno famosi di quelli di Natale, i mercatini tradizionali e artigianali di stagione sono la vera sorpresa di Pasqua. Coloratissimi, ridondanti di oggetti e prelibatezze tipiche affollano le piazze delle grandi città ma anche quelle di centri minori ovunque in Boemia, Moravia e Slesia. Nella capitale – animata per l’occasione anche da danze e musiche popolari - le tipiche casette in legno si concentrano per lo più nella piazza della Città Vecchia e in piazza Venceslao, dal 4 al 27 aprile. Tra gli stand si trovano souvenir e prodotti tipici come uova colorate, sonagli in legno, fruste di salice intrecciato e agnellini dolci.

Il mercato di Pasqua sulla Piazza della Città Vecchia a Praga. (foto Cezchtourism) Tipiche decorazioni sulle uova pasquali. (foto Cezchtourism) Uova colorate, oggetti di legno e nastri di produzione artigianale. (foto Cezchtourism)

Il centro storico di Telc, Patrimonio Unesco. (foto Cezchtourism) Il castello di Krivoklat nella Boemia centrale. (foto Cezchtourism)

A Znojmo, in Moravia meridionale, è previsto un ricco programma di festeggiamenti, con i caratteristici mercatini di artigianato locale, numerosi eventi culturali e animazione per bambini. Da non perdere anche i mercatini di Opava, in Slesia. A Telc, gioiello antico sotto tutela Unesco, la Festa di benvenuto alla primavera, il 12 aprile, prende i colori e i profumi della Pasqua. Atmosfere uniche e tipiche anche a Zlin e a Pilsen. A prestare la loro elegante scenografia a eventi, celebrazioni e iniziative pasquali – tra il 19 e il 21 aprile - sono anche numerosi castelli e antiche dimore della Repubblica Ceca, spesso circondati da parchi e giardini che già celebrano la primavera. Tra tanti, segnaliamo il castello di Krivoklat, da raggiungere con il treno a vapore. Dal 13 al 27 aprile, poi, Brno ospita il tradizionale Festival di Musica Spirituale, che celebra la Pasqua con concerti, cori, orchestre sinfoniche e cantanti solisti che si esibiscono in splendidi edifici sacri, come la cattedrale barocca di San Giovanni o la basilica della Vergine Assunta a Staré.

www.czechtourism.com/it/home/

PAESI BASSI: LA MOSTRA FLORALIËN

FLORALIËN è la mostra floreale più grande del mondo e ha luogo ogni cinque anni. Questa primavera potrete trovarvi in mezzo ai fiori e alle piante più belli che il mondo abbia da offrire. La prima edizione di questa mostra quinquennale in Olanda si terrà dal 9 al 18 maggio 2014 su una superficie di quattro ettari, nel polo fieristico Brabanthallen nella città di ‘s-Hertogenbosch (Den Bosch), non molto distante da Rotterdam.

Il polo fieristico Brabanthallen a Hertogenbosch. (foto Turismo Olanda) Varietà e ibridi di gerbera, pianta coltivata industrialmente per la produzione del fiore reciso. (foto Floralien) Un esempio di scultura floreale canadese. (foto Mosai Cultures)

Diversa dalle solite fiere con stand, FLORALIËN sarà aperta ai visitatori dalle ore 10 alle 18 (durata media della visita: quattro ore) e si proporrà come un grande parco coperto nel quale troverete numerosi giardini dalle peculiari caratteristiche. Ci saranno esposizioni artistiche con fiori e piante, presentazioni di frutta e verdura, allestimenti eccezionali, le meravigliose sculture floreali dei canadesi di Mosaï Cultures e dimostrazioni pratiche. Si terranno inoltre conferenze, degustazioni, performance e presentazioni virtuali “green”. Previste due esposizioni: “Mangiare in giardino” e “Piante e salute”.

www.floralien.nl

PARMA: LA RASSEGNA PARMADANZA

Torna sul palcoscenico del Teatro Regio di Parma, dal 9 al 25 maggio, il festival internazionale ParmaDanza. Sylvie Guillem e Russel Maliphant saranno i protagonisti di PUSH nella serata inaugurale. Le stelle dell’Opéra di Parigi affiancheranno Eleonora Abbagnato nel Gala in scena il 12 e 13 maggio. Il balletto classico  Giselle sarà  portato in scena dal Balletto di Maribor in prima nazionale il 17 e 18 maggio e  sarà riproposto in una nuova lettura coreografica dalla Compagnia Junior Balletto di Toscana il 21 e 22 maggio. Chiuderà l’undicesima edizione di ParmaDanza, il 24 e 25 maggio, la Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto con Certe notti. La biglietteria online è disponibile dal 2 aprile sul sito del Teatro Regio.

Sylvie Guillem e Russel Maliphant protagonisti di Push a Parma. (foto Teatro Regio di Parma) Catarina de Meneses e Anton Bogov in Giselle. (foto Teatro Regio di Parma) Il corpo di ballo Aterballetto nello spettacolo Certe notti. (foto Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto)

www.teatroregioparma.org 

ROUEN: SON ET LUMIERE SULLA CATTEDRALE

Dal 1° giugno al 29 settembre, uno spettacolo notturno « Son et lumière » d’eccellenza verrà proiettato sulla cattedrale di Rouen. Lo spettacolo di suoni e luci sarà costituito da due creazioni inedite, una avrà per titolo « Prime impressioni » avrà per tema l’Impressionismo, e la seconda intitolata «Jeanne(s) » sarà basata sul personaggio di Jeanne d’Arc/Giovanna d’Arco e ne rivisiterà la storia, l’epopea e il mito. Le due creazioni dalla scenografia originale sono accompagnate da una musica scelta per valorizzare le immagini, e da realizzazioni grafiche che si preannunciano di straordinario impatto visivo.

Premiére Impression, spettacolo Son et Lumiére prodotto da CREA e realizzato da Cosmo AV. (foto Cosmo AV)

www.rouentourisme.com