Tweet

 


 

 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle


di Eugenia Sciorilli

 

L'edificio inizio Novecento sede della Cadogan Hall. (foto Cadogan Hall) Nell'elegante quartiere di Chelsea a Londra, il 16 giugno 2004 viene inaugurata la Cadogan Hall, una raffinata sala da concerto scelta come sede della Royal Philharmonic Orchestra. Proprio in queste settimane la Cadogan Hall festeggia il suo decimo anniversario, e per tutta la durata del celebre festival Proms, che si tiene a Londra quest'anno dal 18 luglio al 13 settembre, ospiterà anche numerosi concerti, sia il lunedì (musica da camera) sia il sabato (Saturday Matinées).

All'inizio del Novecento l'edificio che oggi accoglie la Cadogan Hall sorge come chiesa cristiana, per poi cadere in disuso a metà degli anni Novanta. A decretare la fine dello stato di abbandono è la decisione di ricavarne una sala da concerto, che dopo un'accurata ristrutturazione ha acquisito prestigio a livello internazionale per la sua ottima acustica e per la sua particolare, suggestiva atmosfera, cui contribuiscono non poco le magnifiche vetrate. In coincidenza con la sua apertura ne diventa "resident orchestra" la Royal Philharmonic, che celebra il 60simo anniversario della fondazione nella stagione del 2006.

La sala da concerti. (foto Cadogan Hall) Le raffinate vetrate colorate della sala. (foto Cadogan Hall) La Royal Philarmonic Orchestra durante un concerto. (foto Cadogan Hall) La sala durante il Festival Proms. (foto Cadogan Hall)

Il maestro d'orchestra e violinista Pinchas Zukerman. (foto Cadogan Hall) I Jiving Lindy Hoppers e la Harry Strutters Hot Rhythm Orchestra rendono omaggio al Cotton Club. (foto Cadogan Hall) Anything Goes! Festeggiamenti per i Cinquanta anni della musica di Cole Porter. (foto Cadogan Hall) Il cantante jazz inglese Todd Gordon. (foto Cadogan Hall)

Nel corso della sua recente storia, questa intima sala da concerto che può accogliere quasi mille spettatori (965 posti) ha presentato al pubblico un impressionante numero di protagonisti della musica classica e jazz. In omaggio ai 10 anni della Cadogan Hall è previsto un ricco calendario di appuntamenti musicali, che spaziano dall'opera al pop.

Per l'occasione, come prossimi eventi da segnalare senz'altro il Summer Music Festival di Pinchas Zukerman (giugno-luglio), la serata speciale prevista per il 28 giugno e intitolata "Swinging at the Cotton Club", quattro giornate ad agosto sul tema "Anything Goes!", grazie al quale sarà festeggiato il cinquantenario della musica di Cole Porter, mentre uno dei più popolari cantanti jazz in Inghilterra, Todd Gordon, farà il suo atteso ritorno alla Cadogan Hall il prossimo 25 luglio, con musiche legate al sodalizio artistico tra Frank Sinatra e la leggendaria orchestra di Count Basie.

Da sapere - La Cadogan Hall di Londra si può raggiungere dalla stazione metro "Sloane Square" (linee District e Circle). L'Oakley Bar and Café, all'interno dell'edificio, permette di consumare cibo e bevande. Il sito web offre l'opportunità di prenotare biglietti per ogni evento musicale in programma.

www.cadoganhall.com