Tweet
A TAvola con lo Chef

 


| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


 


 

Alla scoperta della Capitale Europea della Cultura e dei suoi dintorni

 

di Eugenia Sciorilli

 

Eletta Capitale Europea della Cultura per il 2015 insieme a Pilsen, Mons è una città della Vallonia (l'area francofona del Belgio) che festeggerà la sua elezione con oltre trecento eventi e circa mille attività culturali e artistiche nel corso dell'anno. La cerimonia inaugurale è fissata per il 24 gennaio, con un ricco programma di appuntamenti.

Di origini antiche, Mons (Bergen in fiammingo) si trova a sud-ovest di Bruxelles, da cui dista 70 chilometri, e si distingue per alcuni magnifici monumenti e luoghi, come il famoso Beffroi (torre campanaria) in stile gotico, la Collegiata di Sainte-Waudru e la monumentale Grand-Place, isola pedonale circondata da sontuosi palazzi.

L'Istallazione The Passenger dell'artista Arne Quinze realizzata per le celebrazioni di Mons 2015 Capitale Europea della Cultura. (foto Mons 2015) Veduta aerea del centro storico dal Beffroi. (foto Ville de Mons) L'altissimo Beffroi barocco, Patrimonio Unesco. (foto Ville de Mons)

La Collegiale Sainte-Waudru in stile gotico brabantino. (foto Ville de Mons) L'imponente Hotel de Ville sulla Grand Place. (foto Ville de Mons)

Vale la pena di visitare anche i dintorni di Mons, che sfiorano i confini con la Francia (facilmente raggiungibile, oltre frontiera, il Parco naturale delle Ardenne) e riservano non poche sorprese. Come la casa di Van Gogh, ad esempio: situata appena fuori città, a Cuesmes, è stata la residenza del grande artista appena prima che iniziasse a creare i suoi irripetibili paesaggi. Non a caso, il calendario di Mons 2015 prevede proprio un'importante esposizione a lui dedicata, che si apre il 25 gennaio per chiudersi il 17 maggio.

Se si lascia Cuesmes procedendo sempre verso ovest, si trova ad appena qualche chilometro il Grand-Hornu. Si tratta di un antico sito minerario che trasformandosi in reperto di archeologia industriale ci tramanda la memoria di un’epopea storica, ed è affiancato dal MAC’s, il Museo d’Arte Contemporanea della Regione Vallone, che organizza mostre di grande livello internazionale. Ancora pochi chilometri più a sud, e ci s'imbatte nell'Abbaye des Rocs, un birrificio artigianale immerso in un paesaggio suggestivo.

La casa abitata da Vincent Van Gogh a Cuesmes. (foto Belgio Turismo) Il complesso del Grand-Hornu sede del MAC's, Museo d'Arte Contemporanea della Vallonia. (foto MAC's)

La cattedrale romanica di Tournai, Patrimonio Unesco 2000. (foto Belgio Turismo) Una sala del Museo dell'Arazzo a Tournai. (foto Musée de la Tapisserie TAMAT) Il Castello di Beloeil risalente al XIV secolo e più volte modificato nel corso dei secoli. (foto Belgio Turismo)

A nord-ovest di Mons, invece, troviamo Tournai, la più antica città della Vallonia: le sue origini risalgono alla dominazione romana. Testimonianza preziosa del suo passato è la Cattedrale di Notre-Dame, che vanta un'eccezionale particolarità grazie ai suoi cinque campanili, e il Museo e Centro dell'Arazzo, che rimanda a un'epoca gloriosa nell'arte della tessitura culminata nel sedicesimo secolo. Proprio come a Mons, anche in questa affascinante località possiamo ammirare un Beffroi, torre civica che offre dall'alto un panorama spettacolare, e una Grand-Place dalla forma triangolare e dall'atmosfera vivace e raffinata.

Se si desidera infine tornare a Mons, non bisognerebbe lasciarsi sfuggire l'occasione di fare una deviazione verso il Castello di Beloeil. Edificato nel tardo Medioevo, fu sede dei principi di Ligne; presenta ai visitatori una ricca collezione di oggetti d'arte e un elegante giardino alla francese che si estende per 25 ettari.


www.mons2015.eu

www.belgioturismo.it