Tweet

 


| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica

 

 

 

A cura di
La Matta, la Saggia e l’Innocente


I tre grandi suoni elementari in natura sono il suono della pioggia, il suono del vento in un bosco primordiale, e il suono del grande oceano su una spiaggia.  -   Henry Beston

I tre grandi suoni elementari in natura sono il suono della pioggia,
il suono del vento in un bosco primordiale, e il suono del grande oceano su una spiaggia.

Henry Beston

 

Il ragazzo sentì che esisteva un perfetto accordo fra lui e quell’opulenza della natura circostante. ... - Yukio Mishima

Il ragazzo sentì che esisteva un perfetto accordo fra lui e quell’opulenza della natura circostante.
Trasse un profondo respiro e fu come se una parte di quell’invisibile che costituisce la natura avesse
permeato l’intimità del suo essere. Sentiva il fragore delle onde che si frangevano sulla spiaggia ed era
come se il battito del suo sangue giovane fosse sincronizzato col movimento delle grandi maree.  

La voce delle onde
Yukio Mishima


Stella marina, viva tra le onde come il mio amore, ti sei adagiata sulla riva e bevi il mare, non ti disseti mai, più ne bevi e più hai sete. ... - Mirella Narducci

Stella marina, viva tra le onde come il mio amore, ti sei adagiata sulla riva e bevi il mare,
non ti disseti mai, più ne bevi e più hai sete. Non morire piccola stella lascia che la mia curiosità
capisca i tuoi fremiti, non sparire nella sabbia, nella trasparenza dell’acqua fatti ammirare strana creatura
che hai scelto il mare e non il cielo per amare. Le tue sorelle in alto ti salutano, tu nel tuo azzurro,
nel buio della notte le osservi, brillano e rubano i cuori degli amanti. Tu il mio l’hai preso, lo trattieni
e in profonde acque lo nutri e lo accarezzi per sempre.

Mirella Narducci

 

Ho sempre passeggiato sulla riva del mare raccogliendo conchiglie, stecchi, oggetti abbandonati.  ... - Romano Battaglia

Ho sempre passeggiato sulla riva del mare raccogliendo conchiglie, stecchi, oggetti abbandonati. 
Mi è sembrato di vedere in quelle cose, depositate dalle onde, l’intera umanità con i suoi dolori e le sue gioie.
 Il segreto che permette all’uomo di non invecchiare è quello di rimanere semplice e avere la capacità
di scoprire un mondo anche in un granello di sabbia. Non c’è niente di troppo piccolo per un essere
piccolissimo qual è l’uomo. Camminando lentamente dove le onde lambiscono la rena,
ci addentriamo in riflessioni, pensieri e passo dopo passo,
possiamo ritrovare la calma perduta, la serenità e soprattutto noi stessi.

Romano Battaglia

 

La vita si ascolta così come le onde del mare... Le onde montano... crescono... cambiano le cose... Poi, tutto torna come prima... ma non è più la stessa cosa...”  -  Alessandro Baricco

“La vita si ascolta così come le onde del mare... Le onde montano... crescono... cambiano le cose...
Poi, tutto torna come prima... ma non è più la stessa cosa...” 

Alessandro Baricco




 

Clicca qui per andare alla seconda pagina dell'articolo


https://www.facebook.com/pages/La-Matta-La-Saggia-e-LInnocente/273720412666824?fref=ts

 

Studio Placidi
A Tavola con lo Chef