Tweet

 


 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


A TAvola con lo Chef


 

 

 

 

 

Un magnifico trigono tra due segni d'acqua spiega le ragioni
della straordinaria storia d'amore tra June Carter e Johnny Cash

dell’Astrologa Martina


Questo mese, doppio ritratto astrologico, che è anche sinastria di coppia. Sono coinvolti due protagonisti della musica country americana, che hanno anche dato vita a una delle più belle storie d'amore del Novecento: June Carter (Cancro) e Johnny Cash (Pesci).
Un magnifico trigono tra due segni d'Acqua.

* * * * *

Il 22 febbraio 1968, un pubblico entusiasta affollava la London Ice House, un palazzo del ghiaccio nell’Ontario, in Canada, godendosi un vibrante concerto country. Improvvisamente, la musica cessò, e il frontman del gruppo si rivolse alla cantante con cui aveva appena terminato di eseguire un duetto, e le chiese “Vuoi sposarmi?”. Lei, colta in contropiede, gli chiese di piantarla e andare avanti col concerto, ma lui insistette finché lei fu costretta a rispondere, e rispose “Sì”. Una settimana dopo, in una chiesetta del Kentucky, i due si sposarono, suggellando uno dei matrimoni più fortunati e solidi della musica americana, quello tra Johnny Cash e June Carter.

I due non erano giovanissimi, ed entrambi erano già stati sposati e avevano figli; il loro era nato come un sodalizio artistico, cominciato alcuni anni prima, quando Johnny era già un cantante country e rock popolarissimo, con al suo attivo successi clamorosi come I Walk the Line. June era a sua volta una cantante country, autrice di canzoni e attrice, che cantava insieme alle sorelle in un gruppo musicale che per un periodo si esibì insieme a Cash. In quel momento, nei primi anni sessanta, entrambi erano sposati, e Johnny era già da anni in lotta con la dipendenza da farmaci e alcool che aveva sviluppato anche a causa della sua frenetica attività artistica, che lo conduceva a tenere anche oltre 300 concerti in un anno. Per tutte queste ragioni, la loro storia sentimentale si sviluppò lentamente, mentre il loro sodalizio artistico progrediva grazie a successi come Ring of Fire, scritto da June e arrangiato da Johnny, e altri brani spesso cantati in coppia, come Jackson o If I Were a Carpenter, entrambi premiati con dei Grammy Awards.

Johnny Cash negli anni Sessanta in una foto promozionale della Columbia Records.  Johnny e June il giorno del loro matrimonio, 1 marzo 1968. (foto Johnny Cash official website) Johnny negli anni Settanta davanti la sua casa sul lago a Hendersonville. (foto Johnny Cash official website) Il Johnny Cash Museum a Nashville. (foto Johnny Cash official website)

Grazie all’influenza di June, Johnny riuscì a tenere sotto controllo le sue debolezze, continuando a raccogliere successi sia con la moglie sia da solista, diventando anche un personaggio televisivo con il suo abbigliamento in nero e attirando l’attenzione pubblica sulle cause civili di cui si fece promotore, in particolare quella della riforma delle carceri. Alla fine della sua carriera, Johnny avrebbe accumulato ben diciannove Grammy, di cui due in coppia con June, che da parte sua ne ottenne altri tre da solista.

Johnny era consapevole che la sua carriera e la sua vita avevano ricevuto una nuova forza dal suo matrimonio con June. Per il sessantacinquesimo compleanno della moglie, il cantante dedicò alla sua “Principessa” un biglietto considerato una tra le più famose e toccanti lettere d’amore mai scritte, in cui tra l’altro si legge: “Ogni tanto, come oggi, rifletto e comprendo quanto io sia fortunato a dividere la mia vita con la più grande donna che io abbia incontrato. Riesci ancora ad affascinarmi e ispirarmi. Mi influenzi per il meglio. Sei l’oggetto del mio desiderio, la mia prima ragione sulla Terra per esistere”.

Una sala del Johnny Cash Museum. (foto Johnny Cash official website) Johnny e la figlia cantautrice Rosanne Cash, in un programma televisivo degli anni Ottanta. ((foto Johnny Cash official website) Johnny e June con Paul e Linda McCartney in un foto fine anni Ottanta. (foto Johnny Cash official website)

Se la loro collaborazione artistica procurò alla coppia grandi successi, il loro matrimonio fu altrettanto riuscito. Sia pure tra alti e bassi dovuti in gran parte alle ricorrenti ricadute di Johnny nelle sue dipendenze, il loro rapporto rimase solidissimo, fino alla morte di June nel 2003 per le complicazioni di un intervento al cuore. Johnny, già minato nella salute dai suoi eccessi e da una grave forma di diabete, le sopravvisse solo pochi mesi. Ebbe però il tempo di incidere ancora diverse canzoni e di esibirsi in pubblico, continuando a trarre ispirazione dagli incoraggiamenti di June; nella sua ultima apparizione sul palco, Cash si rivolse agli spettatori dicendo “Lo spirito di June stasera aleggia su di me con l’amore che abbiamo sempre avuto l’uno per l’altra. Noi due siamo uniti, tra qui e il paradiso”.

La loro storia d’amore è rimasta d’ispirazione per molti, ed è stata tra l’altro portata sullo schermo cinematografico da un film del 2005 interpretato da Joaquin Phoenix e Reese Witherspoon, che in quell’occasione vinse anche l’Oscar come migliore attrice, interpretando anche di persona le canzoni della colonna sonora.

La Cadillac resa famosa da Cash nella canzone One Piece at a Time. (foto Johnny Cash official website) Johnny e June in un concerto degli anni Novanta. (foto Johnny Cash official website) La raccolta di grandi duetti di Cash con vari artisti, cd Columbia Records. (foto Johnny Cash official website)

Proviamo a leggere il rapporto di coppia tra Johnny Cash e June Carter attraverso l'oroscopo di coppia o sinastria, un metodo astrologico basato sulla sovrapposizione e sul confronto dei due temi natali dei partner e l'analisi degli aspetti che si formano fra i pianeti presenti nei rispettivi cieli di nascita.

Johnny Cash era nato il 26 febbraio 1932 sotto il segno dei Pesci, governato dai pianeti Giove e Nettuno, mentre June Carter aveva visto la luce il 23 giugno 1929 sotto il segno del Cancro, dominato dalla Luna. Entrambi appartenevano a segni d'Acqua, particolarmente compatibili tra loro, il che rendeva il loro rapporto amoroso ben equilibrato e piuttosto armonico. Il punto di forza della relazione tra Pesci e Cancro è dato dall'estrema vicinanza emotiva dei nativi di questi segni; essi sono uniti da una forte connessione spirituale e accomunati da una natura conciliante e comprensiva. Il Cancro può aiutare il partner Pesci a concretizzare sul piano pratico le sue idee, mentre il Pesci può mostrare al partner del Cancro nuove soluzioni improntate sulla creatività; questa complementarietà, come nel caso di Johnny Cash e June Carter, può assicurare alla coppia un futuro di successo e il felice coronamento di obiettivi comuni.

Cancro, segno zodiacale di June Carter Cash. Pesci, segno zodiacale di Johnny Cash.

Analizzando poi i singoli aspetti generati dal raffronto tra i pianeti del tema di Johnny con quelli di June, osserviamo che grazie alla Luna di lui in trigono con il Sole di lei la presenza di Johnny era rassicurante e pacificante per June, e la fiducia reciproca era totale. Questo aspetto era potenziato da Plutone in trigono con la Luna.

A causa della Luna in opposizione a Venere, talvolta l'ideale di donna di Johnny non si realizzava pienamente in June, che soffriva per questo. Egli sembrava profondamente attratto e contemporaneamente respinto dalla personalità della moglie. La Luna in quadratura con Venere poneva in contrasto il modo che aveva Johnny di esprimere i propri sentimenti con l'idea che June aveva dell'amore. Marte in trigono con Venere suscitava una forte intesa passionale, esaltata da Urano congiunto a Venere, mentre Plutone in quadratura con Venere rendeva Johnny e June amanti appassionati, ma gelosi e possessivi. Anche l'aspetto di Marte in trigono con il Sole e in opposizione a Marte influiva in maniera determinante sull'attrazione fisica e sull'accesa sensualità; Plutone in opposizione alla Luna aumentava la conflittualità di coppia rendendo i loro confronti piuttosto battaglieri, anche se presto appianati.

La dedizione quasi assoluta che Johnny dimostrava nei confronti della propria compagna e la volontà di offrirle il meglio erano dovute a Nettuno opposto al Sole. Plutone in trigono con Venere e con la Luna e in opposizione e congiunzione con Marte formavano una serie di formidabili aspetti in grado di influire in modo determinante nella costruzione del fortissimo legame d'amore e del solido e duraturo matrimonio fra Johnny Cash e June Carter.

E infatti, pur tra le difficoltà, la loro unione durò fino alla fine, quando Johnny raggiunse June “sulla sponda opposta del fiume Giordano”, come recitava il testo di una ballata che eseguivano in duo. E’ ancora suggestivo ascoltare June intonare la strofa: “Se sarà la Sua volontà che io sia la prima ad andare, e in qualche modo sento che sarà così, quando verrà il tuo turno non sentirti perso, perché io sarò la prima che vedrai”. Johnny e June riposano in due tombe affiancate e circondate da fiori, nel tranquillo cimitero di Hendersonville, nel Tennessee, non lontano dalla casa che avevano diviso per tanti anni.

 

 

 





 

Studio Placidi