Studio Placidi
A TAvola con lo Chef

 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

 



 

Scarica l'articolo in PDF

 

 

 

 

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle



 

 

 

 

 

 

 

CALENDARIO

    --------------------------------------------------------------------

    DA NON MANCARE

  • Roma, Museo Napoleonico, 4 dicembre: La Pendola di Urania, Manifattura di Sèvres 1807. (foto Museo Napoleonico)
    La presentazione del libro “Le ore dell’Imperatore. La pendola Urania del Museo Napoleonico. Studi, incontri, restauro” a cura di Fabio Benedettucci (Gangemi Editore) è l’occasione per festeggiare il restauro, finanziato dalla Fondazione Paola Droghetti, della Pendola Urania. Realizzata nella manifattura di Sèvres nel 1807, la preziosa pendola, custodita dal Museo Napoleonico di Roma, è un raffinato manufatto che presenta una figura di Urania in biscuit di porcellana. A sinistra di Urania, su una base di metallo dorato, una pendola a movimento orizzontale a forma di globo; realizzata in metallo smaltato azzurro con stelle dorate, presenta una doppia fascia mobile su cui sono riportati i numeri in oro, a indicare le ore e i minuti. Una zoccolatura in porfido rosso, decorata con i dodici segni dello Zodiaco e poggiata su quattro piedi in metallo dorato, completa l’opera.
    www.museonapoleonico.it

  • Vienna, Musikverein, varie date:
    La Kammerorchester Wien Berlin nella Sala d'Oro del Musikverein. (foto Musikverein) Non c’è solo l’imperdibile Concerto di Capodanno ad attirare gli appassionati della grande musica nella Sala d’Oro degli Amici della Musica, una delle più importanti istituzioni culturali viennesi. Appuntamenti quotidiani con grandi pagine musicali e famosi interpreti sono il fiore all’occhiello del Musikverein. Tra i concerti previsti questo mese, da segnalare per il 7 dicembre una serata tutta dedicata a Mozart, compresa la sua splendida Sinfonia Concertante, con la Kammerorchester Wien Berlin, una tournée dei Münchner Philharmoniker diretti da Valery Gergiev, (Wagner, Rachmaninov, Strauss) prevista per il 16 dicembre, una Serata di Gala in omaggio all’Opera Italiana con l’Orchestra Filarmonica di Lucca diretta da Andrea Colombini e con la partecipazione del Coro Lirico della Versilia, il 19 dicembre, e un concerto della Wiener Domorchester diretta da Markus Landerer e accompagnata dal Wiener Domchor con musiche di Haydn e Mozart, fissato per la sera del 20 dicembre.
    www.musikverein.at

  • --------------------------------------------------------------------

  • La locandina della mostra bresciana Roma e le Genti del Po.  Brescia, Museo di Santa Giulia e Parco Archeologico di Brescia Romana, fino al 17 gennaio 2016:
    Mostra “Roma e le genti del Po. Un incontro di culture", che intende percorrere, attraverso gli eccezionali reperti esposti, il mutamento di cultura provocato dall’incontro tra Romani e genti indigene a nord del Po, e avvenuto tra il terzo e la metà del primo secolo a.C. Un affascinante viaggio nel tempo e nello spazio che porta il visitatore a passeggiare nel parco archeologico della città.
    www.brixia.bresciamusei.com


  • Genova, Palazzo Ducale, fino al 10 aprile 2016:
    Mostra "Dagli Impressionisti a Picasso. I capolavori del Detroit Institute of Arts", che riunisce un numero impressionante di artisti straordinari e di loro capolavori. Qualche nome? Van Gogh, Gauguin, Monet, Cézanne, Degas, Renoir, Matisse, Modigliani, Kandinsky, Picasso. A fare da magnifica cornice, l'Appartamento del Doge.
    www.palazzoducale.genova.it


  • Londra, Barbican Hall, 13 e 16 dicembre:
    Simon Halsey, direttore del London Simphony Chorus. (foto LSO) Due imperdibili appuntamenti musicali sono in programma per la stagione della London Symphony Orchestra. Il primo è “A Choral Christmas”, serata dedicata a musiche corali natalizie con la partecipazione del London Symphony Chorus e di altri ensemble corali; sul podio Simon Halsey. Il secondo è invece un concerto diretto da Daniel Harding con Maria João Pires al pianoforte; in programma musiche di Beethoven e Bruckner.
    lso.co.uk


  • Londra, National Gallery (Sainsbury Wing), fino al 10 gennaio 2016:
    Mostra “Goya. I ritratti”, che presenta circa 70 capolavori dell’artista spagnolo, provenienti da collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Sono incluse opere prestate solo di rado e alcune che non sono mai state esposte al pubblico prima, poiché rimaste in possesso degli eredi dei modelli. L’esposizione esalta la varietà di tecniche usate: da quelli a grandezza naturale su tela, alle miniature su rame, nonché i suoi raffinati disegni a gessetto nero e rosso. Le opere, organizzate cronologicamente e tematicamente, permettono per la prima volta di entrare in contatto con lo sviluppo tecnico, stilistico e psicologico di Goya come ritrattista.
    www.nationalgallery.org.uk

    La sede milanese dell'Accademia del Vino. (foto Accademia del Vino)
  • Milano, Accademia del Vino, 17 dicembre:
    Serata dedicata al tema “Bollicine italiane”: i territori, i metodi, le uve, i motivi di un successo planetario. È prevista la degustazione di sei calici, con etichette particolarmente rappresentative e rinomate.
    www.accademiavino.it


  • Milano, Palazzo Reale, fino al 7 febbraio 2016:
    El Greco, Maddalena penitente. (foto Arthemisia Group) Mostra "Da Raffaello a Schiele. Capolavori dal Museo di Belle Arti di Budapest", che si presenta come un'occasione unica per ammirare un’accurata selezione di opere del più importante museo della capitale ungherese e per fare un viaggio nella storia dell'arte dal Cinquecento al Novecento. Raffaello, Tintoretto, Durer, Velasquez, Rubens, Goya, Murillo, Canaletto, Manet, Cezanne, Gauguin e tantissimi altri grandi artisti sono presenti con opere straordinarie.
    www.daraffaelloaschiele.it/la-mostra/


  • Milano, Piccolo Teatro Strehler, 7 dicembre:
    Per il ciclo di musica jazz, in programma “Gershwiniana – Rhapsody in Blue e Songbook”. Previsto un ensemble di solisti, con la partecipazione degli Archi della Civica Scuola di Musica C. Abbado. Sul podio Enrico Intra.
    Dal 12 al 20 dicembre:
    Spettacolo di balletto con “Lo Schiaccianoci” di Tchaikovskij. Le coreografie sono di Frédéric Olivieri, sul palcoscenico la Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala.
    www.piccoloteatro.org


  • Mariano Rigillo ed Elisabetta Pozzi nell'Orestea di Eschilo. (foto Fabio Donato/Teatro Stabile Napoli) Napoli, Teatro Mercadante, fino al 20 dicembre:
    Proseguono le repliche della tragedia “Orestea” di Eschilo con Mariano Rigillo ed Elisabetta Pozzi nei panni dei protagonisti. La regia è affidata a Luca De Fusco.
    www.teatrostabilenapoli.it


  • Padova, Palazzo Zabarella, fino al 28 marzo 2016:
    Mostra "Giovanni Fattori", che raccoglie una significativa selezione di opere dell'artista livornese. Fattori è stato portavoce di una pittura potente, capace di interpretare, lungo tutta la seconda metà del 19simo secolo, le trasformazioni della visione moderna.
    www.zabarella.it


  • San Matteo Evangelista scrive sotto dettatura dell'angelo, proveniente dalla cattedrale di Chartres. (foto Christian Jean/RMN Grand Palais/Louvre) Parigi, Museo del Louvre, fino al 4 gennaio 2016:
    Mostra "Una breve storia dell'avvenire", che in un percorso affascinante presenta i rapporti tra l'individuo e la società, e gli scambi (sereni e drammatici) tra le civiltà del pianeta, l'aspirazione a un nuovo mondo, la trasmissione della conoscenza, e la lenta conquista della libertà, interpretando gli avvenimenti del passato con lo sguardo di oggi.
    www.louvre.fr


  • Pisa, Palazzo Blu, fino al 14 febbraio 2016:
    Mostra "Toulouse-Lautrec. Luci e ombre di Montmartre", che accoglie oltre 150 opere provenienti da importanti collezioni pubbliche e private di Francia: dipinti, disegni, litografie.
    www.palazzoblu.org


  • Roma, Nuovo Spazio Espositivo Ara Pacis, dal 4 dicembre all’8 maggio 2016:
    Mostra dedicata a Toulouse-Lautrec, con circa 170 opere di una preziosa collezione (manifesti, illustrazioni, locandine) proveniente dal Museo di Belle Arti di Budapest. Sono presenti suoi capolavori del periodo dal 1891 al 1900, poco prima della morte del grande artista avvenuta a soli 36 anni.
    www.arapacis.it


  • Roma, Auditorium Parco della Musica, dal 12 al 15 dicembre:
    Il pianista romeno Radu Lupu. (foto Matthias Creutziger/Accademia Nazionale Santa Cecilia) Radu Lupu interpreta Mozart: è questo il tema del concerto più atteso nel mese di dicembre per la stagione dell’Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretta per l’occasione da Fabio Luisi. Radu Lupu interpreta al pianoforte il Concerto per pianoforte n. 21 K 467 di Mozart. In programma anche la Sinfonia Sinfonia n. 4 "Romantica" di Bruckner.
    www.santacecilia.it


  • Dall'8 dicembre al 6 gennaio:
    Programmazione davvero ricca e interessante sul tema "Natale all'Auditorium", manifestazione organizzata da Santa Cecilia e da Musica per Roma. Tra i numerosi eventi, da segnalare i concerti della nuova edizione del Festival Gospel, un Capodanno con Gigi Proietti e la speciale iniziativa dedicata a Disney Fantasia. Dal 5 al 7 gennaio, l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Keith Lockhart, per la prima volta in Italia, suona dal vivo la colonna sonora di uno dei più celebri e più amati lungometraggi di Walt Disney, proiettato simultaneamente su un grande schermo.
    www.santacecilia.it


  • Roma, Chiostro del Bramante, fino al 21 febbraio 2016:
    Mostra "James Tissot", che propone 80 opere provenienti da musei internazionali quali la Tate di Londra, il Petit Palais e il Musée d’Orsay di Parigi, in grado di illustrare l’intero percorso artistico del pittore e l’influenza che su di lui ebbe l’ambiente parigino e la realtà londinese, e dando conto del suo non comune talento di colorista e del suo spiccato interesse per la moda.
    www.chiostrodelbramante.it


  • Roma, Hotel St. Regis Grand, varie date:
    La produzione di vini Barbaresco dell'Azienda Agricola Sottimano. (foto Sottimano) L’associazione Athenaeum – L’Ateneo dei Sapori ha in programma due appuntamenti (alle ore 19) prima delle feste natalizie. Il primo evento è una degustazione intitolata “Irresistibili suggestioni di Langa”: un incontro con i cru di Barbaresco della Cantina Sottimano. La seconda degustazione è prevista per il 15 dicembre, e ha per titolo “Elogio della raffinatezza e della longevità”: protagonista il Riesling, con la presenza di sette celebri etichette.
    www.ateneodeisapori.it


  • Torino, GAM, fino al 31 gennaio 2016:
    Mostra "Monet. Dalle collezioni del Musée d'Orsay" con 40 capolavori provenienti dal celebre museo parigino. È stato scelto un taglio cronologico, le tappe esistenziali del protagonista dell'Impressionismo sono abbinate ai dipinti che si avvicendano nelle sale collocate al primo piano del museo torinese. Agli occhi dei visitatori si manifesta in modo chiaro l'evoluzione dal realismo alle sfumature romantiche, fino alle opere della maturità artistica.
    www.mostramonet.it


  • Torino, Teatro Carignano, dall’8 al 20 dicembre:
    Le protagoniste dello spettacolo Calendar Girls, Angela Finocchiaro, Laura Curino, Ariella Reggio, Carlina Torta, Matilde Facheris, Corinna Lo Castro. (foto Teatro Carignano) Prima e repliche della commedia “Calendar Girls” di Tim Firth. Si tratta della prima versione italiana di un campione di incassi in Gran Bretagna: nei ruoli ricoperti da Helen Mirren e Linda Bassett si presenta un gruppo di grandi attrici, tra cui Angela Finocchiaro, Laura Curino, Ariella Reggio. La regia è di Cristina Pezzoli.
    www.teatrostabiletorino.it


  • Venezia, Museo Correr, fino al 10 aprile 2016:
    Andrea Schiavone, Nozze tra Cupido e Psiche – 1550 circa. (foto Metropolitan Museum/Scala Firenze/Museo Correr) Mostra “Splendori del Rinascimento veneziano. Andrea Schiavone tra Tiziano, Tintoretto e Parmigianino”, che riunisce oltre 80 lavori di Andrea Meldolla detto Schiavone (1510 c. – 1563) per la prima grande monografica dedicata a un artista “fuori dal coro” che ebbe un ruolo centrale nella pittura del secolo d’oro della Serenissima. Inventore di uno stile sintetico nuovo con una pittura “di tocco”, rapida e abbozzata sorprenderà Tiziano, anticiperà Rembrandt e intuirà alcune scoperte della più alta pittura del Novecento.
    visitmuve.it


  • Vienna, Belvedere Inferiore, fino al 28 febbraio 2016:
    Mostra sul tema "Klimt / Schiele / Kokoschka e le donne". Per l'occasione, sono riuniti circa 150 capolavori di tre protagonisti dell'arte moderna, suddivisi in quattro aree tematiche: il ritratto, la coppia di amanti, la madre e la maternità, il nudo. Da ricordare che nel giardino del Belvedere è anche allestito un famoso Mercatino di Natale.
    www.belvedere.at