Tweet

 



 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |


clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica

La neve, i vigneti, il teatro

Arte, musica
e una festa romantica

Rendez-vous estivi
tra musica e natura

Una Francia per tutti i gusti

Storia, Arte, Cucina e Natura, un percorso a quattro tappe

Vienna, Rotterdam e Praga, tre città per viaggi a tema

Austria, variazioni su un tema


 

 

 

 

Uno scrittore e la “sua” isola di Kos,
il nuovo tour di City Sightseeing Roma, 10 spiagge irlandesi

a cura della Redazione di Travel Carnet

 

La Kos di Diego Zandel

Diego Zandel racconta l'amata Kos nel suo Manuale sentimentale dell'sola di Kos, Oltre Edizioni 2016. Il Monastero del piccolo villaggio di Zia, il più affascinante tra i borghi del gruppo di Asfendiou. (foto Karelj) Veduta aerea del Castello di Neratzia nelle immediate vicinanze del porto. (foto Turismo Kos)

Lo scrittore e critico letterario Diego Zandel scoprì l’isola greca di Kos nel 1969 poco più che ventenne, grazie alla moglie Anna che di quell’isola era originaria. Con il passare degli anni, e tornando ogni estate su quell’isola (la terza per estensione nell’arcipelago del Dodecaneso), Zandel ha sviluppato per Kos e le sue millenarie atmosfere uno straordinario legame affettivo, che traspare anche nei suoi libri “L’uomo di Kos” e “Il fratello greco”. Proprio nel ricordo di Anna, prematuramente scomparsa, Diego Zandel ha affidato a Oltre Edizioni il suo “Manuale sentimentale dell’isola di Kos” (pagg. 344, Prezzo di Copertina € 16), che suggerisce l’idea di saper raccontare l’isola come nessuna guida riuscirà mai a fare. Tradizioni popolari, usi, costumi, cibi, luoghi, spiagge, villaggi, ristoranti, cibi, personaggi e storia, sia quella con la S maiuscola - della quale l'Italia è grande protagonista, per essere stata l'isola suo possedimento dal 1912 al 1947 - sia quella segreta, nota solo ai residenti e a pochi altri.

www.diegozandel.com

www.oltre.it


Un nuovo tour sulla storia urbanistica di Roma

La tipica botticella romana all'ingresso del Colosseo. (foto Roma City Sightseeing) Il bus turistico a due piani davanti al Vittoriano in Piazza Venezia. ((foto Roma City Sightseeing)

City Sightseeing Roma e il tour operator Not For Tourist Rome hanno appena lanciato un tour sulla storia urbanistica della Città Eterna. Il tour sul tema “Roma e le sue trasformazioni urbanistiche. Dalla città imperiale a Roma Capitale”, infatti, permette ai partecipanti di scoprire racconti, episodi e vicende poco conosciute, seguendo il percorso dei famosi open-bus rossi a due piani con auricolari a bordo, accompagnati da una guida archeologa specializzata. Un vero e proprio viaggio nel tempo, il cui fascino è proporzionale alla ricchezza delle trasformazioni che distinguono la storia millenaria di Roma. Non dimentichiamo che la continuità con la quale è stata vissuta ha fatto sì che alla città antica si sovrapponesse quella medievale, poi quella pontificia e, infine, quella moderna. Ed è nei passaggi da un’epoca all’altra che si è assistito al processo di “formazione” della città che l’ha portata ad essere così come oggi la conosciamo. Il percorso prevede la durata di 90 minuti, ed è possibile acquistarlo al prezzo di 20 euro a persona.

www.roma.city-sightseeing.it

www.notfortouristrome.com


Le spiagge più belle d’Irlanda

La spiaggia di Inchydoney nella Contea di Cork. (foto Irlanda Turismo) Bandiera Blu per Derrynane nella Contea di Kerry. (foto Irlanda Turismo) La spiaggia sabbiosa di Lahinch nella Contea di Clare. (foto Irlanda Turismo)

Le dune di Strandhill, vastissima spiaggia nella Contea di Sligo. (foto Irlanda Turismo) L'ampia spiaggia di Rossnowlagh nella Contea di Donegal. (foto Irlanda Turismo) Veduta aerea di Downhill nella Contea di Derry-Londonderry. (foto Irlanda Turismo)

La Whitepark Bay, sito sotto tutela del National Trust nella Contea di Antrim. (foto Irlanda Turismo) La Murlogh Beach ai piedi delle Mourne Mountains nella Contea di Down. (foto Irlanda Turismo)

La spiaggia di Portmarnock nella Contea di Dublino. (foto Irlanda Turismo) Curracloe nella Contea di Wexford nel cuore dell'Ancient East. (foto Irlanda Turismo)

L’Ufficio del Turismo Irlandese ha appena pubblicato una speciale classifica che presenta le 10 più belle spiagge dell’Irlanda.
Ecco l’elenco:
1. Inchydoney a Clonakilty, Contea di Cork – Si estende lungo il celebre itinerario del Wild Atlantic Way, ed è l’ideale per il surf.
2. Derrynane, Contea di Kerry – Bandiera Blu, questa spiaggia si apre sul famoso Ring of Kerry ed è adatta a tutti gli sport acquatici.
3. Lahinch, Contea di Clare – Nei pressi di un villaggio costiero, è una spiaggia sabbiosa a forma di mezzaluna.
4. Strandhill, Contea di Sligo – Vastissima e con magnifiche grandi onde che fanno la felicità dei surfisti. Ampia la scelta di caffè e ristoranti nel vivace villaggio circostante.
5. Rossnowlagh, Contea di Donegal – Candidata come la più spettacolare spiaggia del nord-ovest, rappresenta un’altra grande destinazione per il surf, con il valore aggiunto dei fantastici paesaggi della Donegal Bay.
6. Downhill, Contea di Derry/Londonderry – Eccezionalmente panoramica, questa spiaggia sabbiosa è situata lungo la celebre Causeway Coastal Route.
7. Whitepark Bay, Contea di Antrim – Protetto dal National Trust, questo spettacolare arco bianco corre tra due promontori.
8. Murlogh Beach, Contea di Down – Ai piedi delle Mourne Mountains, ha alle spalle un antico sistema di dune, e si apre nel cuore di una riserva naturalistica.
9. Portmarnock, Contea di Dublino – Non lontano da Dublino si trova questo autentico gioiello naturale, cinque miglia di spiaggia incastonata nel magnifico paesaggio offerto dalle Dublin Mountains e Howth Harbour.
10. Curracloe, Contea di Wexford – Nel cuore dell’Ancient East, questa spiaggia è situata in una delle zone più soleggiate dell’intero territorio irlandese.

www.irlanda.com