Tweet
A TAvola con lo Chef

 


| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


 

Un magnifico percorso tra boschi, montagne e l’Oceano Indiano

di Eugenia Sciorilli

Da un lato, le acque turchesi dell'Oceano Indiano. Sull'altro versante, una vegetazione rigogliosa, con profili montagnosi a fare da sfondo. In altre parole, un emozionante avvicendarsi di panorami che a volte ricordano il Mediterraneo, a volte gli scenari alpini. Di quale parte del mondo stiamo parlando? Della Garden Route, ovvero la Strada dei Giardini, che si snoda lungo le coste meridionali del Sudafrica. La Garden Route coincide con la Superstrada N2, che da Città del Capo (Cape Town) conduce fino a Port Elisabeth, ma con questo appellativo viene indicato non l’intero percorso, ma un tratto più breve, che si estende per circa 400 chilometri.

Scogli e spiaggia bianca a Cape Town. (foto South African Tourism) Veduta aerea di un tratto della Garden Route. (foto South African Tourism)

Whale Watching nelle acque del Western Cape. (foto Whale Watching South Africa Western Cape) Paesaggio nei pressi di Riverdale. (foto Riverdale Tourism) Il promontorio e il faro di Mossel Bay. (foto Visit Mossel Bay)

Il Timberlake Village a George. (foto George Tourism) Canoe nel Wilderness Park. (foto Wilderness National Park)

Il lago di Sedgefield, prima Slow Town africana. (foto Sedgefield Tourism) Il battello per il giro turistico della Knysna Lagoon. (foto South Africa Tourism)

La lunghissima spiaggia di Plettenberg Bay. (foto Plett Tourism)

Il ponte sospeso lungo il Dolphin Trail nel Tsitsikamma Park. (foto Tsitsikamma Tourism) Escursione tra le dune della Oyster Bay nel Tsitsikamma Park. (foto Tsitsikamma Tourism) Un gruppo di delfini nella Nelson Mandela Bay a Port Elizabeth. (foto Port Elizabeth Tourism)

Viaggiando da Città del Capo (ovest) a Port Elizabeth (est) le principali attrazioni sono:
Heidelberg – un tranquillo piccolo villaggio sulle rive del fiume Duivenhoks.
Witsand – apprezzata località balneare che offre svariate opportunità di sport acquatici, pesca, pesca d'altura e osservazione di balene.
Riversdale – una delle più suggestive località della Garden Route, grazie ai magnifici dintorni. Numerose le occasioni per passeggiate lungo sentieri naturalistici, tra fiumi e montagne.
Still Bay – si tratta di una splendida baia, con chilometri di spiaggia sabbiosa incontaminata.
Albertinia – una sosta in questa località è d’obbligo, visto che regala eccezionali vedute panoramiche sul fiume Gouritz.

Mossel Bay – altra baia spettacolare, che gode di un ottimo clima temperato e offre ai visitatori una miscela di spiagge e montagne, oltre a una storia archeologica e culturale ricca che risale a circa 350 mila anni fa.
Great Brak River – fiume che scorre nei pressi di una suggestiva laguna; ambedue sono circondati da un meraviglioso scenario naturale, con numerose opportunità per il birdwatching e gli sport acquatici.
George – è la capitale amministrativa della Garden Route. Pittoresca cittadina con strade fiancheggiate da querce maestose, può essere la base ideale per esplorare le tante deviazioni suggerite dall’itinerario.
Wilderness National Park – include nel suo territorio l’estuario del fiume Touws, spiagge di sabbia bianca, laghi e boschi. Un’autentica gemma ecoturistica dal fascino unico.
Sedgefield – località che si affaccia sullo Swartvlei (il più grande lago interno di acqua salata naturale in Sud Africa, nel cuore della zona dei laghi. A ridosso, una magnifica foresta.
Knysna – città situata tra la catena montuosa delle Outeniqua e l’oceano, Knysna è circondata sia da foreste indigene che da piantagioni. Si tratta di una popolare destinazione turistica grazie alla presenza di una laguna spettacolare. Qui si allevano le ostriche più pregiate del Sudafrica.
Plettenberg Bay – è una delle più celebri baie in territorio sudafricano, con un panorama che comprende sia le acque dell’Oceano Indiano che le montagne di Outenique e Tsitsikamma. A ridosso della foresta indigena, la città è ricca di alberghi, ristoranti e negozi. Con 20 chilometri di spiagge, è una delle mete turistiche più rinomate lungo la zona costiera di Southern Cape.
Tsitsikamma National Park – questo splendido parco si estende per circa 100 chilometri di zona costiera, è riconosciuto a livello internazionale per le sue foreste ed è anche la riserva marina più vasta e antica del continente africano. Da non perdere l'Otter Trail, 40 chilometri di sentiero attraversato da corsi d’acqua, e con alberi giganti vecchi di centinaia d’anni.

www.gardenroute.co.za