Tweet
Studio Placidi

 

 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

 

 

Sei ricette per assaporare in vari modi
un’eccellenza gastronomica dei colli friulani

a cura della Redazione di Travel Carnet

L'agglomerato urbano di San Daniele del Friuli. (foto Prosciutto San Daniele) Il ciclo di affreschi rinascimentali della Chiesa di Sant'Antonio Abate. (foto Prosciutto San Daniele) La Casa del Trecento in via Roma oggi sede dell'Associazione Nazionale Alpini. (foto Comune di San Daniele del Friuli)

La quattrocentesca Biblioteca Guarneriana. (foto Comune di San Daniele del Friuli) Un tratto del fiume Tagliamento. (foto (foto Prosciutto San Daniele) Il Lago di Cornino nella Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino. (foto Maurizio Bruni/Riserva Cornino)

Proseguiamo il nostro percorso gourmet tra le eccellenze gastronomiche italiane soffermandoci sui piaceri che può offrire al palato un’eccellenza gastronomica come il Prosciutto di San Daniele. Si tratta di un prodotto DOP, tutelato dall’omonimo Consorzio, che rappresenta il vanto culinario di San Daniele del Friuli, suggestiva località in provincia di Udine la cui posizione geografica, su un territorio collinare a sud della Carnia e a nord del Mar Adriatico, permette la produzione di un prosciutto particolarmente apprezzato sulle nostre tavole.

Stoccaggio di Prosciutto San Daniele ottenuto solo da cosce di suino italiano. (foto Prosciutto San Daniele) Un prosciutto intero con l'inconfondibile marchio di garanzia di qualità. (foto Prosciutto San Daniele)

Il segreto della lavorazione del Prosciutto di San Daniele è, infatti, il microclima del luogo, caratterizzato dall’incontro delle correnti fresche provenienti dalle Alpi con le correnti umide marine; inoltre, la natura morenica del suolo favorisce la ventilazione, influenzando la percentuale di umidità e garantendo in tal modo l'equilibrio ottimale per la stagionatura.


Tartare di prosciutto di San Daniele e radicchio di Treviso marinato

Tartare di prosciutto San Daniele e radicchio di Treviso marinato. (foto Prosciutto San Daniele) Ingredienti (per 4 persone)

  • 1 cespo di radicchio di Treviso,
  • 250 ml di vino rosso, 250 ml d’acqua,
  • 1 pizzico di prezzemolo tritato,
  • 120 g di prosciutto di San Daniele,
  • foglioline di prezzemolo per la guarnizione

Preparazione
Sfogliare il radicchio di Treviso e marinarlo, facendolo bollire per pochi istanti in una soluzione di acqua e vino rosso in pari quantità. Scolarlo, asciugarlo e lasciarlo raffreddare. Tagliare le fette di prosciutto di San Daniele, affettate allo spessore di 3 millimetri, a cubetti molto piccoli. Condirli leggermente con un pizzico di prezzemolo tritato e un filo d’olio extravergine. Disporre la tartare in un piattino da finger food e bordarla con le coste di radicchio marinato. Guarnire con qualche fogliolina di prezzemolo.


Garganelli con zucchine e prosciutto di San Daniele

Ingredienti (per 4 persone)

  • Garganelli con zucchine e prosciutto San Daniele. (foto Prosciutto San Daniele) 400 g di garganelli freschi,
  • 300 g di zucchine,
  • 100 g di prosciutto di San Daniele in un’unica fetta,
  • 40 g di cipolla,
  • aglio,
  • paprica dolce,
  • prezzemolo,
  • parmigiano grattugiato,
  • brodo vegetale,
  • olio extravergine d’oliva
  • sale.

Preparazione
Portate a bollore una casseruola colma d’acqua salata che vi servirà per cuocere i garganelli. Scegliete quindi una padella larga in cui, in 4 cucchiai di olio, farete appassire uno spicchio d’aglio e la cipolla tritati finemente. Aggiungete le zucchine e il prosciutto di San Daniele ridotti a dadini, un pizzico generoso di paprica, sale e 2 mestoli di brodo vegetale. Fate stufare il tutto dolcemente a fuoco moderato e, nel frattempo, lessate i garganelli, scolandoli molto al dente. Trasferiteli quindi nella padella con le zucchine e, alzata la fiamma, saltateli perché si insaporiscano. Cospargete la pasta con un trito di prezzemolo e servitela spolverizzata di abbondante formaggio Grana Padano.


Trota salmonata con spuma di piselli e basilico accompagnata dal San Daniele

Ingredienti (per 4 persone)

  • Trota salmonata con spuma di piselli e prosciutto San Daniele. (foto Prosciutto San Daniele) 200 g di Regina di San Daniele,
  • 200 g di Prosciutto di San Daniele,
  • 250 g di piselli,
  • 20 g di cipolla,
  • 250 g di panna fresca,
  • sale e pepe q.b.,
  • 10 foglie di basilico,
  • 100 g di olio d’oliva,
  • insalata di stagione

Preparazione
In una casseruola fate soffriggere la cipolla con un po’ d’olio, aggiungete i piselli, salateli e lasciateli cucinare per 10 minuti, passateli nel frullatore e aggiungete la panna e il basilico, frullate sino ad ottenere una crema fluida senza grumi. Mettete la crema ottenuta nel sifone e caricate con due capsule. Tenete al fresco. Prendete la trota salmonata affumicata e tagliatela a striscioline, in una fondina o in un bicchiere largo adagiate sul fondo dell’insalata di stagione, mettete la trota, coprite con la spuma di piselli e infine con il Prosciutto di San Daniele, un altro ciuffo di spuma e condite con l’olio, guarnite con una foglia di basilico e alcuni crostini.


Rollé di San Daniele, zucchine grigliate e caprino fresco

Rollè di prosciutto San Daniele con zucchine grigliate e formaggio caprino. (foto Prosciutto San Daniele) Ingredienti (per 4 persone)

  • 8 fette di prosciutto di San Daniele,
  • 1 zucchina,
  • 50 g di formaggio caprino fresco,
  • sale e pepe q.b.

Preparazione
Pulire la zucchina e tagliarla, longitudinalmente, a fette dello spessore di 3 mm. Salarle leggermente e cucinarle ai ferri o alla piastra. Condire il formaggio caprino con un pizzico di sale e del pepe. Distendere sul tavolo un foglio di pellicola trasparente ed appoggiarvi, sovrapponendole leggermente, le fette di prosciutto crudo. Spalmare sul prosciutto un sottile strato di formaggio caprino, quindi distendere sul formaggio le zucchine grigliate. Spalmare nuovamente le zucchine con il rimanente caprino. Arrotolare le fette, aiutandosi con la pellicola trasparente, stringendo bene i bordi laterali. Lasciar riposare il rollè in frigo per almeno 3 ore prima di utilizzarlo. Tagliarlo quindi a rondelle e servirlo con guarnizioni a piacere.


San Daniele, verdure invernali ai ferri e pesto di basilico

San Daniele con verdure ai ferri e pesto di basilico. (foto Prosciutto San Daniele) Ingredienti (per 4 persone)

  • 250 g di Prosciutto di San Daniele,
  • 4 carciofi,
  • 2 cespi di radicchio di Treviso,
  • 4 pomodorini ciliegino,
  • 50 g di pesto di basilico,
  • olio extra-vergine di oliva

Preparazione
Privare i carciofi delle foglie esterne, tagliarli a metà, eliminare la “barbetta” interna e lessarli in acqua leggermente salata e acidulata con succo di limone. Tagliare il radicchio di Treviso, ricavandone 8 spade. Grigliare i carciofi, i pomodorini ed il radicchio. Posizionare le verdure al centro del piatto, condirle con un filo d’olio extra-vergine e guarnire con un cucchiaino di pesto di basilico e qualche gheriglio di noce.
Servire in abbinamento alle fettine di prosciutto di San Daniele.


San Daniele su insalatina di finocchi, arance e uva sultanina

Fette di San Daniele su insalata di finocchi, arance e uva sultanina. (foto Prosciutto San Daniele) Ingredienti (per 4 persone)

  • 12 fette di prosciutto di San Daniele,
  • 1 finocchio,
  • 2 arance,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale e pepe q.b.

Preparazione
Lavare il finocchio, eliminare la foglia esterna e tagliarlo sottilmente con l’affettatrice. Pelare le arance “a vivo” ottenendone degli spicchi privi della pellicina bianca. Condire leggermente i finocchi, con sale, pepe ed olio extravergine d’oliva. Disporre l’insalatina di finocchi al centro del piatto. Proseguire disponendo gli spicchi d’arancia a raggiera. Terminare disponendo le fettine di prosciutto di San Daniele. Guarnire con qualche scorzetta d’arancia e qualche chicco di uvetta sultanina.


www.prosciuttosandaniele.it