Tweet
www.veledicarta.it
A TAvola con lo Chef

 


 

 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Anniversari

Anniversari

Da piccolo villaggio di coloni francesi
a metropoli eclettica, multietnica e vivace


a cura della Redazione di Travel Carnet

 

Veduta del porto dalla dogana in un' immagine del 1872. (foto McCord Museum) Il Marché Bonsecours in una foto del 1880. (foto Port de Montreal) Servizio di trasporto pubblico in Rue St-Jacques nel 1910. (foto McCord Museum)

Il tratto est della Rue Notre Dame nel 1943. (foto Biblioteque et Archives National du Quebec) Il Centre d'Histoire de Montreal nella Vieux Montreal. (foto Ville de Montreal)

Seconda città francofona nel mondo e importante centro economico e culturale del Canada, Montréal festeggia nel 2017 i suoi 375 anni di vita. Il 17 maggio 1642, infatti, quaranta coloni francesi, guidati da Paul Chomedey de Maisonneuve, sbarcarono sulle coste di quella porzione di Canada che si estende lungo le rive del fiume San Lorenzo, fondando il villaggio di Ville-Marie, che dieci anni più tardi sarebbe stato ribattezzato Montréal. Con il passare dei secoli, il piccolo villaggio si è trasformato in una città dinamica, cosmopolita e ricca di attrattive, che ha programmato con orgoglio una lunga serie di eventi (circa duecento) per festeggiare l'anniversario della sua fondazione.

Tra gli appuntamenti previsti, che comprendono festival, mostre, spettacoli all’aperto, sfilate, proiezioni cinematografiche, da segnalare l'omaggio di Montréal al World Expo 1967, che cinquanta anni fa ha plasmato il volto moderno e vivace di una delle città più affascinanti del Nordamerica. Inoltre, tutti gli edifici storici e gli alberi vengono illuminati con proiezioni di immagini storiche, e una particolare illuminazione ha coinvolto anche una delle icone più importanti dell'ingegneria del ventesimo secolo, il ponte Jacques Cartier.

Il circuito Cité Mémoire di Montréal prevede al momento del tramonto, quotidianamente a partire dal 18 maggio 2017, l'apparizione di attori in costume storico che racconteranno ai passanti i momenti cruciali della storia cittadina, mentre per il mese di luglio è in calendario il New Mont-Long Street Art Festival, che ospiterà una grande kermesse teatrale con la partecipazione di circa 800 artisti provenienti da tutto il mondo. Non mancherà all'appello, con mostre ed eventi speciali, neppure il museo storico McCord, che dal 1921 è un luogo di ricerca dedicato alla conoscenza della storia del Canada e del Québec.

Oltre a sviluppare il circuito delle piste ciclabili in tutto il suo tessuto urbano, Montréal ha voluto rendere protagonisti di questa importante ricorrenza storica anche i singoli quartieri, con un'iniziativa sul tema "La Grande tournée du 375ème". Per 19 weekend consecutivi (da giovedì a domenica) tra maggio e settembre 2017, ciascun quartiere della città sarà sotto i riflettori, con spettacoli, itnerari enogastronomici, cacce al tesoro e feste all'aperto.

Veduta aerea del porto. (foto Port de Montreal) La Place d'Armes situata nello storico quartiere del Vieux-Montreal. (foto Denis Tremblay/Vieux Montreal) L'edificio Aldred, uno dei primi grattacieli della città. (foto Normand Rayotte/Vieux Montreal)

La navata interna della neogotica Basilica di Notre Dame. (foto Basilique Notre Dame) Place Riopelle nel Quartiere Internazionale, sulla sinistra il Palais des Congres. (foto Quartier International) Un edificio del Quartiere degli Spettacoli, distretto dedicato a tutte le forme di arte. (foto Quartier des Spectacles)

L'ingresso Pavillon Desmarais al Museo di Belle Arti. (foto Musée des Beaux Arts) La Biosfera del Parc Jean Drapeau, Museo e Centro Studi dell'Ambiente. (foto Biosphere) La Montreal Tower nel Parco Olimpico. (foto Parc Olympique)


Da sapere - Nel 1680 gli abitanti di Montréal non erano neppure 500, e provenivano tutti dalla Francia. Rimase città francese fino al 1760, quando i suoi abitanti si arresero alle truppe inglesi. La città, che fa parte dello Stato canadese del Québec (di lingua francese), conta attualmente quasi tre milioni di abitanti, e si trova sull'Isola di Montréal alla confluenza dei fiumi San Lorenzo e Outaouais. È circondata da un paesaggio di eccezionale bellezza, formato da foreste, montagne e laghi, e si trova a breve distanza dal confine con il Vermont (Stati Uniti).

www.375mtl.com

www.tourisme-montreal.org


 

 

 

 

Studio Placidi