Tweet

 



 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |


clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica




 

 

 

 

a cura della Redazione di Travel Carnet

A piedi o in bici sulla Waterford Greenway

Un tratto della Waterford Greenway. (foto Waterford Tourism) Passeggiata attraverso le Comeragh Mountains. (foto Dungarvan Tourism)

Il  Parco geologico della Copper Coast. (foto Copper Geopark) Un peso vichingo decorato con volto umano conservato al museo di Woodstown. (foto Woodstown Museum) Un sentiero della grande tenuta di Mount Congreve. (foto Mont Congreve)

Il lungomare di Dungarvan. (foto Dungarvan Tourism) La porta d'accesso al castello medievale di Dungarvan. (foto Dungarvan Tourism)

La Waterford Greenway, il percorso pedonale e ciclabile fuoristrada più lungo dell'Irlanda, è stata recentemente inaugurata. Consente di ammirare splendidi paesaggi e siti storici dell'Ireland's Ancient East, estendendosi per 46 km lungo una vecchia linea ferroviaria con partenza da Waterford, la più antica città irlandese, e arrivo nella bella cittadina portuale di Dungarvan. Lungo il tragitto si passa attraverso boschi, sopra viadotti, presso antichi siti archeologici e sotto un tunnel ottocentesco lungo 400 metri. Il tutto con il drammatico sfondo delle Comeragh Mountains da un lato e con i paesaggi marini della Copper Coast dall’altro.

Le tappe principali lungo la Greenway comprendono l’importante sito vichingo di Woodstown (VIII secolo) e l’imponente tenuta settecentesca di Mount Congreve. Quest’ultima è particolarmente famosa per i suoi spettacolari giardini, che vantano oltre 3000 differenti alberi e arbusti accanto a bizzarre costruzioni, tra cui una replica di parte della Grande Muraglia Cinese.La tappa finale della Greenway è Dungarvan, con la sua bella abbazia duecentesca e il coevo castello, e l’affascinante lungomare.

Per chi desiderasse fare quest’esperienza ma non possiede una bicicletta, esistono numerose agenzie di noleggio bici che offrono anche servizi di consegna e ritiro presso gli alloggi locali. Sono anche disponibili tour guidati, sia a piedi che in bicicletta. Per permettere ai visitatori di conoscere il passato ferroviario della Greenway, la Waterford Suir Valley Railway offre un viaggio lungo il fiume Suir, a bordo di un antico vagone parzialmente scoperto e trainato da una restaurata Locomotiva Simplex.

La Contea di Waterford si trova nel cuore dell’Ireland’s Ancient East, un’area permeata da 5000 anni di storia e leggende.

www.irelandsancienteast.com


Estate in Slovenia, tempo di festival

Un angolo del Teatro estivo di Krizanke. (foto Turizem Ljubijana) Un momento del Festival di Lubiana. (foto Turizem Ljubijana) Battello turistico sulla Drava a Maribor. (foto Maribor Tourism)

La scala barocca del castello di Maribor. (foto Maribor Tourism) L'orchestra del Festival Lent a Lubiana. (foto Festival Lent)

Danza folcloristica nell'ambito del festival.  (foto Festival Lent) L'ampia spiaggia di Portorose. (foto Portoroz Slovenia)

Sono molte le iniziative, sia in ambito musicale che enogastronomico, che il territorio della Slovenia propone a quanti la visitano nella stagione estiva. Qualche esempio? Dal 27 giugno al 31 agosto è attesa la nuova edizione del Festival di Lubiana, il più antico e importante in terra slovena. Il ricco calendario di eventi, dai concerti all'opera e al balletto, prevede artisti di fama internazionale. La sede principale del Festival è il pittoresco Teatro estivo di Križanke, gioiello dell'architettura del XIII secolo, ricostruito nella sua attuale forma dal famoso architetto Jože Plečnik.

In tema di cibi, immancabile l'appuntamento con lo Slovenia Food Truck Festival, che sempre a Lubiana, dal 30 giugno al 1º luglio, mette in scena una nuova generazione di artigiani culinari, creatori, cuochi appassionati e imprenditori audaci che si raccoglieranno in un'unica location per regalare un'esperienza gourmet street style.

Nella suggestiva località di Maribor, dal 23 giugno al 1º luglio, torna con la sua 25sima edizione il Festival Lent, che abbina lo spettacolo alla cucina. È previsto un ricchissimo programma di eventi, tra musica e teatro, danza e ricette gourmet, che si distribuiranno su oltre 30 luoghi, ma con particolare concentrazione nel quartiere di Lent, la zona che una volta era antico porto fluviale sulla Drava.

Infine, per chi sceglie l'Istria slovena, imperdibili le Notti di Portorose, dall'11 al 15 agosto, che animeranno la raffinata località del Mar Adriatico con una serie di concerti e uno spettacolo finale di fuochi d'artificio accompagnati da giochi d'acqua e di luce.

www.slovenia.info