Tweet
Studio Placidi

 

 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

 

 

 

Un tour tra i birrifici della Repubblica Ceca,
alla scoperta di una bevanda millenaria 

 

a cura della Redazione di Travel Carnet

L'ingresso monumentale del birrificio Pilsner Urquell. (foto Czech Tourism) Una sala di produzione del birrificio Plzensky Prazdroj a Pilsner. (foto Czech Tourism) La cittadina di Stramberk nota come il presepe della Valacchia. (foto Czech Tourism)

Le vasche in legno delle terme di Stramberk in Moravia. (foto Czech Tourism) La birra speciale Easter Stout prodotta a Roznov nella Moravia meridionale. (foto Czech Tourism) La sala degustazione del birrificio Rodinny Pivovar Chodovar. (foto Rodinny)

La Rodinny Beer Spa. (foto Rodinny) La birra naturale non pastorizzata né filtrata di Dalesice. (foto Dalesice Pivo) Il punto ristoro del birrificio Novosad a Harrachov nella regione di Liberec.

La Sala dei Cavalieri del birrificio U Fleku a Praga. (foto U Fleku) Esposizione di birre storiche al Beermuseum di Praga. (foto Beermuseum) Unico esempio di cottura in vetro al birrificio U Supa di Praga. (foto U Supa)

Malto affumicato secondo il metodo tradizionale per la Smoked Amber del birrificio U Tri Ruzi a Praga. (foto U3R) Lod Pivovar, ex discoteca ora nave birrificio ormeggiata sulla Moldova nella zona di Stare Mesto a Praga. (foto Czech Tourism) L'interno della nave Pivovar con i silos a vista. (foto Lod Pivovar)

Se per gli amanti del vino un must è il viaggio in Italia o in Francia, per gli appassionati della birra è imperdibile una sosta nella Repubblica Ceca. La produzione della birra bionda per eccellenza - quella che in tutto il mondo si chiama Pilsner, da Pilsen, la località dove è nato il metodo di produzione - risale al 970. Qui la birra è per tradizione la bevanda nazionale, dunque vale la pena di scoprire tutto il mondo effervescente che ruota intorno alla birra.
Innanzitutto va detto che la birra regala benessere, interno ed esterno. In Cechia non è raro imbattersi in centri benessere dove si sfruttano i benefici dell’ambrato nettare. Una sorta di “terme di birra”, insomma. Invece di immergersi nell’acqua termale, ci si immerge in vasche colme di birra…
Tra le più popolari menzioniamo, ad esempio, le terme della città di Štramberk, in Moravia, tempio del folclore e della tradizione cechi e moravi. È naturalmente d'obbligo una tappa nel vicino Birrificio cittadino, dove viene prodotta la birra locale Trubač.

Anche Rožnov, nella regione di Zlin, in Moravia meridionale, vanta un proprio birrificio, dove nascono etichette anche originali, come per esempio la birra al miele o alle ciliegie. Tornando invece nella regione di Pilsen, va segnalato il recente successo dei trattamenti alla birra offerti dallo stabilimento del birrificio a conduzione familiare Chodovar a Chodová Plana. Qui, nella Beer Spa, oltre ai bagni di birra, vengono offerti anche quelli al luppolo, indicati a curare l'insonnia o a ridurre lo stress. Almeno un cenno, a questo punto, va dato ai cosiddetti micro-birrifici. Nella Repubblica Ceca attualmente si contano circa 400 moderni birrifici di piccole dimensioni, dove dal talento individuale nascono etichette artigianali di grande qualità, e il trend è in continua crescita. 

Ecco alcuni esempi, davvero imperdibili. A Dalešice, nella regione di Liberec, in Boemia settentrionale, la birra viene prodotta sin dalla fine del sedicesimo secolo. Sempre nella regione di Liberec, il birrificio Novosad di Harrachov, oltre alla possibilità di degustare la speciale birra fermentata, offre l’occasione di visitare una delle più antiche vetrerie della Repubblica Ceca e il museo del vetro. Con un po' di fortuna, durante la visita della vetreria è possibile soffiare addirittura un bicchiere per la birra. In ogni caso, non si può non concludere la giornata senza concedersi un po’ di relax alle terme. Di birra naturalmente. 

Proseguendo il giro, uno dei micro-birrifici più apprezzati è il birrificio Kocour nella cittadina di Varnsdorf, nei pressi del Parco nazionale della Svizzera Boema (České Švýcarsko) e quasi al confine con la Germania. Questo birrificio si distingue per l’originalità e l’ampia gamma delle sue produzioni. In fatto di novità e sperimentazioni, non delude nemmeno Praga. Degno di una menzione speciale il nuovo micro-birrificio praghese battezzato semplicemente Pivovar (birrificio). Un nome forse banale per una location tutt’altro che ovvia: il locale si trova niente meno che… in mezzo al fiume Moldava. Sì, proprio sull’acqua, anzi dentro l’acqua, nella stiva di una barca. La birra, di ottima qualità, si può così gustare ammirando una veduta davvero particolare, bellissima, della città di Praga, a pelo d’acqua.

DA SAPERE - I tipi di birra prodotti nella Repubblica Ceca sono oltre 470 - chiara, scura, nera, al lievito, leggera, forte, aromatizzata, ecc. Oggi come ieri, la birra ceca non è semplicemente una bevanda. Birra, in questo territorio, non significa solo refrigerio, convivio e gastronomia, ma è soprattutto tradizione, cultura e storia. I documenti conservati nei musei del Paese fanno risalire la coltivazione di luppolo all’anno 859 a.C. e la sua trasformazione in bevanda attorno al Mille. Non a caso la birra è detta anche “bevanda dei re”, perché - sebbene praticamente ognuno se la producesse già in casa a proprio uso e consumo - fu Re Venceslao, nel decimo secolo, a concedere i primi diritti alla produzione e al commercio della spumeggiante bevanda.



www.czechtourism.com/it/