Studio Placidi
A TAvola con lo Chef

 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| VARIAZIONI D'AUTORE | PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

 



 

 

 

Scarica l'articolo in PDF

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle



 

 

 

 

 

 

CALENDARIO NOVEMBRE 2017

    ––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

    DA NON PERDERE 

    Si apre a Vienna un grande spazio dedicato alle culture del mondo

  • Vienna, Weltmuseum, in permanenza:
    Lo spettacolare ingresso del Weltmuseum di Vienna, inaugurato il 25 ottobre 2017 (foto © Eugenia Sciorilli)La locandina della mostra temporanea "Pop-Up World" al Weltmuseum, che si affaccia su una delle più belle piazze viennesi, la Heldenplatz (foto © Eugenia Sciorilli)Sulla Heldenplatz, una delle piazze più spettacolari e scenografiche su Vienna, con affaccio sul celebre Ring (la strada circolare che avvolge il centro storico) e sui palazzi imperiali, è stato inaugurato il 25 ottobre scorso lo splendido spazio museale del Weltmuseum, che in italiano può essere tradotto come Museo delle Culture del Mondo, e che a parere della Redazione di Travel Carnet si è messo subito in competizione per acquisire l’ambita qualifica di “nuovo museo più bello del mondo”. Tra collezioni permanenti e mostre temporanee – appena aperta quella sul tema “Pop-Up World”, il Weltmuseum ospitato dalla capitale austriaca rappresenta un’occasione irripetibile per accostarsi agli angoli più remoti e affascinanti del pianeta senza essere costretti a lasciare il continente europeo.
    www.weltmuseumwien.at

    ------------------------------------------------------------------

    LAST MINUTE

  • Vignanello (Viterbo) dal 10 al 12 e dal 17 al 19 novembre:
    La locandina della manifestazione.18sima edizione della Festa dell'Olio e del Vino Novello, una festa all'insegna dei sapori in cui i ristoranti e le cantine di questa suggestiva località dell'Alto Lazio offrono ai visitatori un ventaglio di menù a tema, all’insegna della migliore tradizione locale. Sono stati anche organizzati speciali tour del gusto, per esplorare da vicino l’affascinante mondo della produzione e trasformazione dell’olio e i segreti del vino novello: tra le tappe toccate il Giardino del Castello Ruspoli, gli uliveti, il Frantoio Cioccolini e la Cantina dei vini casarecci. Molte le iniziative in programma grazie a questo evento autunnale, che riporta il borgo all'atmosfera del 16simo secolo.
    www.prolocovignanello.org


  • Roma, Antico Ghetto Ebraico, 12 novembre:
    La locandina della manifestazione al Ghetto di Roma.Nella suggestiva cornice dello storico Ghetto di Roma (più precisamente in Viadel Portico d'Ottavia 73) torna Gusto Kosher, appuntamento culturale ed enogastronomico offerto a romani e turisti (ingresso libero) e organizzato da Le Bon Ton Catering e il Creativity Lab ICPO in collaborazione con Food Confidential, vi consentirà di immergervi nei sapori e nei profumi tipici del deserto. Il tema dell'edizione 2017 è il patrimonio culinario del deserto del Negev, un’area che si estende – da sud a nord – da Eilat sul Mar Rosso a Be’er Sheva e Arad, le due città bibliche di quel millenario territorio.
    https://www.facebook.com/GustoKosher/

    -----------------------------------------------------------------------
     
  • Marcel Duchamp, Ragazzo e ragazza in primavera – 1911. (foto The Vera and Arturo Schwartz Collection of Dada and Surrealist Art in the Israel Museum/Succession Marcel Duchamp 2017) Bologna, Palazzo Albergati, fino all'11 febbraio 2018:
    Mostra "Duchamp, Magritte, Dalì. I Rivoluzionari del ‘900", dedicata agli artisti che hanno rivoluzionato l’arte nel Novecento: Duchamp, Magritte, Dalì, Ernst, Tanguy, Man Ray, Picabia, Pollock e molti altri, tutti insieme per raccontare un periodo di creatività straordinaria e geniale. Le opere esposte, provenienti dall'Israel Museum di Gerusalemme, sono oltre 200.
    www.palazzoalbergati.com
     

  • Ferrara, Castello Estense, fino al 27 dicembre:
    Mostra "L'Arte per l'Arte. Da Previai a Mentessi, da Boldini a De Pisis". Il percorso espositivo propone una selezione di grande spessore artistico grazie ai dipinti e disegni delle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara.
    www.castelloestense.it


  • La versione teatrale di Stefano Massini del romanzo Il nome della rosa di Umberto Eco. (foto Fondazione Teatro della Pergola) Firenze, Teatro della Pergola, dal 28 novembre al 3 dicembre:
    Prima e repliche di un omaggio al celebre romanzo “Il nome della rosa” di Umberto Eco, nella prima versione teatrale di Stefano Massini: sul palcoscenico cast di tredici attori danno vita a quaranta personaggi. Adattamento e regia di Leo Muscato.
    www.teatrodellapergola.com
     

  • Francoforte, Städel Museum, fino al 14 gennaio 2018:
    Mostra "Matisse - Bonnard. Lunga vita alla pittura!", che rappresenta una prima assoluta per la Germania, con l'amicizia tra i due artisti francesi durata più di quarant'anni in primo piano, e con una selezione di oltre 120 dipinti, sculture, disegni e stampe.
    www.staedelmuseum.de


  • Un momento del musical Romantics Anonymous in scena Alla Sam Wanamaker Playhouse di Londra. (foto Shakespeare's Globe) Londra, Sam Wanamaker Playhouse fino al 6 gennaio 2018:
    Proseguono le repliche del nuovo musical intitolato “Romantics Anonymous”, un adattamento di Emma Rice, che firma anche la regia, dal film “Les Émotifs Anonymes”, con testi e musiche di Christopher Dimond e Michael Kooman. Coreografie di Etta Murfitt.
    www.londontheatre.co.uk
         

  • Londra, Queen's Gallery, fino al 12 novembre:
    Mostra "Canaletto e l'arte veneziana" che presenta una superba selezione di opere d'arte del Settecento veneziano. La parte centrale dell'esibizione è occupata dai capolavori di Canaletto inclusi nella Royal Collection, e che sono esposti al fianco di tele ed opere su carta realizzate da artisti minori veneti: in tutto oltre 200 testimonianze artistiche risalenti a un periodo glorioso della più celebre Repubblica marinara.
    www.visitlondon.com
     

  • Madrid, Museo Thyssen-Bornemisza, fino al 21 gennaio 2018:
    Mostra “Picasso / Lautrec”, che riunisce più di cento opere di circa sessanta collezioni pubbliche e private provenienti da tutto il mondo, ed è suddivisa in cinque sezioni tematiche che collegano simbolicamente e formalmente i mondi di entrambi gli artisti. Si tratta della prima mostra monografica che sia mai stata dedicata a confrontare questi due grandi maestri dell'arte moderna.
    www.museothyssen.org
     
    Un ambiente della mostra Klimt experience. (Foto Mudec)
  • Milano, Mudec, fino al 7 gennaio 2018:
    Mostra multimediale "Klimt Experience", che permette ai visitatori di trovarsi immersi nelle riproduzioni delle tele di Klimt, di cui potrà inoltre approfondire la vita attraverso materiale fotografico e ricostruzioni in 3D della Vienna di inizio '900.
    www.mudec.it

  • Marco Paolini ne Le avventure di Numero Primo. (Foto Ivana Sunjc Porta/Teatro Piccolo)
  • Milano, Piccolo Teatro Strehler, dal 28 novembre al 10 dicembre:
    Prima e repliche dello spettacolo “Le avventure di Numero Primo”, scritto da Marco Paolini e Gianfranco Bettin. Sul palcoscenico, nei panni del protagonista, Marco Paolini.
    www.piccoloteatro.org
     

  • Napoli, Teatro Mercadante, fino al 12 novembre:
    Proseguono le repliche del dramma "Sei personaggi in cerca d’autore" di Luigi Pirandello. Alla compagnia stabile del Teatro si affianca un prestigioso artista ospite quale Eros Pagni. Regia di Luca De Fusco.
    www.teatrostabilenapoli.it
     
     
  • Naturno (Bolzano), fino al 12 novembre:
    Prosegue la 13sima edizione delle Giornate del Riesling, appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati del turismo enogastronomico. Ultime due settimane di eventi, degustazioni, cene tematiche e molto altro, in omaggio a uno dei vitigni più prestigiosi ed eleganti.
    www.rieslingtage.com


  • Parigi, Grand Palais, fino al 22 gennaio 2018:
    Mostra "Gauguin. L'alchimista", che ricostruisce il percorso del grande artista francese e la sua capacità di esplorare le arti più diverse: pittura, disegno, incisione, scultura, ceramica.
    www.grandpalais.fr


  • Parigi, Philharmonie, 22 e 23 novembre:
    Concerto della Orchestre de Paris diretta da Franz Welser-Möst. Brani di Messiaen e Bruckner.
    www.philharmoniedeparis.fr


  • Konrad Magi, Paesaggio con nuvola rossa (particolare)-1913-14. (Foto Galleria Nazionale di Arte Moderna - Roma)
  • Roma, Galleria Nazionale d’Arte moderna, fino al 28 gennaio 2018:
    Mostra dedicata a Konrad Mägi, artista estone celebre soprattutto per i suoi suggestivi paesaggi e vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento. Si tratta della prima grande rassegna antologica in omaggio a Mägi che sia stata organizzata in Europa.
    www.lagallerianazionale.com
     

  • Roma, Scuderie del Quirinale, fino al 21 gennaio 2018: 
    Mostra "Pablo Picasso. Tra Cubismo e Classicismo: 1915 - 1925", che accoglie oltre 100 opere dell'artista, con l'intento di approfondire la produzione di Picasso immediatamente successiva all’esperienza italiana. In risalto l’impatto a lungo termine di questo viaggio sulla sua formazione: dalle suggestioni neoclassiche ispirate alla scultura antica, al Rinascimento romano, fino alla scoperta della pittura parietale di Pompei.
    www.scuderiequirinale.it

  • Stéphane Denève ©Nobuo/sito ufficiale Stéfane Denève-MIKAWA
  • Roma, Auditorium Parco della Musica, dal 24 al 26 novembre:
    Concerto dell'Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con Stéphane Denève sul podio e Jean-Yves Thibaudet al pianoforte. In programma musiche di Saint-Saëns, Debussy e Ravel.
    www.santacecilia.it


  • La locandina della mostra in corso a Palazzo Roverella a Rovigo sulla Secessione in quattro grandi città europee. Rovigo, Palazzo Roverella, fino al 21 gennaio 2018:
    Mostra "Secessione. Monaco Vienna Praga Roma. L’onda della modernità", che propone per la prima volta in Italia un panorama complessivo delle vicende storico-artistiche dei quattro principali centri in cui si svilupparono le Secessioni: Monaco, Vienna, Praga e Roma. Numerosi i prestiti di prestigiosi musei europei.
    www.palazzoroverella.com
     

  • Torino, Teatro Carignano, fino al 12 novembre:
    Proseguono le repliche di uno dei capolavori di Eduardo De Filippo: "Filumena Marturano".  Sul palcoscenico, come protagonisti, Mariangela D’Abbraccio e Geppy Gleijeses. Regia di Liliana Cavani. 
    www.teatrostabiletorino.it
     
    Joan Mirò, Maquette per Gaudì XII – 1975 circa. (foto Arthemisia Group)
  • Torino, Palazzo Chiablese, fino al 18 gennaio 2018:
    Mostra "Mirò! Sogno e colore", omaggio a un protagonista dell'arte del Novecento che presenta 130 opere, quasi tutti olii di grande formato, grazie al prestigioso prestito della Fundació Pilar i Joan Miró a Maiorca, che conserva la maggior parte delle opere dell’artista catalano create nei 30 anni della sua vita sull'isola.
    http://www.museireali.beniculturali.it/index.php/it/il-complesso/palazzo-chiablese
     

  • Trieste, Castello di Miramare, fino al 7 gennaio 2018:
    Mostra "Il Liberty e la rivoluzione delle arti in Europa", con capolavori provenienti dal Museo delle Arti Decorative di Praga. Per la prima volta in Italia, una selezione di 200 opere che riporta ai tempi e ai gusti della Belle Époque in Europa viene riunita nelle Scuderie e nel Museo storico del magnifico castello fatto edificare dall'arciduca Massimiliano d'Asburgo.
    www.castello-miramare.it


  • Verona, AMO-Palazzo Forti, fino al 29 aprile 2018:
    Mostra "Fernando Botero", che consente di ammirare oltre 50 capolavori del maestro colombiano. Il percorso espositivo è suddiviso in otto sezioni, e intende essere un omaggio ai 50 anni di attività artistica di Botero.
    www.mostrabotero.com
           

  • Vincent Van Gogh, Salici potati al tramonto – 1888. (foto Linea d'Ombra) Vicenza, Basilica Palladiana, fino all'8 aprile 2018:
    Mostra "Van Gogh. Tra il grano e il cielo", che presenta eccezionalmente un numero altissimo di opere del pittore olandese, 43 dipinti e 86 disegni. Con l’apporto fondamentale di quello scrigno vangoghiano che è il Kröller-Müller Museum in Olanda, il percorso espositivo ricostruisce con precisione l’intera vicenda biografica del grande artista.
    www.lineadombra.it


  • Gli otto violoncellisti dell'orchestrabWiener Symphoniker (foto WIener SymphonikerVienna, Musikverein, 20 e 21 novembre:
    Due appuntamenti musicali davvero originali: il primo rendez-vous è con gli otto violoncelli dei Wiener Symphoniker (la seconda orchestra viennese per importanza, dopo i leggendari Wiener Philharmoniker), mentre la seconda data propone un concerto dei solisti di strumenti a fiato della stessa orchestra. In programma musiche di vari autori.
    www.musikverein.at