Tweet

 

 


| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | HOTEL E NON SOLO | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

 

 

 

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

 

 

 

 

 

di Inge E. Blumenthal 


Gertrude Jekyll nel Deanery Garden di Sonning, villaggio nel Berkshire. (foto Garden Visit) La casa nella tenuta di Munstead Wood nel Surrey. (foto Munstead Wood) Il sentiero delle azalee a Munstead Wood. (foto Munstead Wood) Una scena di vita quotidiana ad Algeri in un acquarello di Gertrude Jekyll. (foto sito ufficiale Gertrude Jekyll)

Progetto di un giardino intorno alla meridiana di Pednor House nel Buckinghamshire. (foto Pednor House) Il giardino del Lindisfarne Castle nel Northumberland. (foto British National Trust) Stele commemorativa dedicata alla Jekyll nel giardino di Lindisfarne Castle. (foto British National Trust) 8-Il Giardino bianco

Il Barrington Court nel Somerset. (foto British National Trust) Il parco di Knightshayes Court nel Devon. (foto Great British Gardens) La rosa Gertrude Jekyll creata da David Austin. (foto David Austin Roses)

La versione italiana di Bosco e Giardino pubblicata da Franco Muzzio Editore nel 2002. Il giardino dei colori, edizione illustrata Elliot 2016. Bambini e giardini, lezioni di giardinaggio per giovanissimi, Elliot Editore 2016.

Tra tutte le donne che si sono dedicate alla creazione e alla cura di giardini, Gertrude Jekyll è stata quella che, forse, ha lasciato un'impronta più duratura, grazie anche a una prolifica attività di scrittrice. Oltre a un'eccezionale passione per  il paesaggio e a un altrettanto straordinario talento nel giardinaggio - assommano a quasi 400 i giardini da lei creati in Inghilterra e in altre parti del mondo, soprattutto negli Stati Uniti - la Jekyll si è cimentata nella musica, nel ricamo, nella fotografia, persino nella falegnameria. 

Nata il 29 novembre 1843 a Londra, Gertrude passa la sua infanzia e la sua giovinezza a Bramley nel Surrey, dove frequenta la South Kensington School of Art: è in quel periodo che resta colpita dai dipinti di Turner e dal suo uso del colore. La svolta più importante della sua vita avviene nel 1883, quando acquista la tenuta di Munstead Wood e inizia a progettare uno splendido giardino. Altra pietra miliare della sua esistenza è l'incontro con il giovane architetto Edwin Lutyens, che avviene nel 1889: il loro sarà un sodalizio particolarmente fortunato, con Lutyens che disegna nobili dimore e la Jekyll che dà vita a spettacolari spazi fioriti.

Oltre a creare giardini, Gertrude Jekyll ha scritto circa 2000 articoli giornalistici e firmato 15 libri, di cui alcuni pubblicati ancor oggi, anche in Italia, come "Bosco e giardino" e "Il giardino dei colori". Amava paragonare l'attività del giardiniere a quella del pittore, e dava enfasi al dettaglio nella scelta di piante e fiori come pure a un gioco di contrasti, che però doveva sempre offrire un'armonia visiva. I suoi numerosi viaggi all'estero, anche in Italia, le permisero di scoprire e amare una varietà di fiori e piante particolarmente ampia, ma si appassionò soprattutto alle piante del Mediterraneo, selezionandole e riproducendole in terra inglese.

Gertrude Jekyll si è spenta a Munstead Wood quasi novantenne, l'8 dicembre 1932, senza essersi mai sposata. Una famosa università americana, quella di Berkeley in California, custodisce tutti i suoi disegni e appunti, mentre il National Trust britannico accoglie nel suo patrimonio cinque giardini da lei progettati, e aperti al pubblico: Lindisfarne Castle nel Northumberland, Barrington Court nel Somerset, Hatchlands Park nel Surrey, Knightshayes e Castle Drogo nel Devon. Infine, una curiosità: una bellissima rosa creata nel 1986 da David Austin è stata battezzata Gertrude Jekyll, e ha la doppia particolarità di avere un profumo intenso e una corolla ricchissima di petali.


www.gertrudejekyll.co.uk







 

 

 




 



 



 

 

A Tavola con lo Chef