Tweet

 

 


| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

   

clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica

 

Prima puntata di un tour tra i Castelli Aperti del Piemonte 

 

di Tony E. Martini 

Dimorare in un antico castello, circondati da un territorio affascinante e ricco di storia come quello del Piemonte? Si può, se si consulta il sito web dell'Associazione Castelli Aperti del Piemonte, che riunisce numerose dimore storiche sparse in vari punti della regione.

Oltre ai pregi architettonici e alle innumerevoli attrattive del paesaggio, i castelli piemontesi sanno sedurre per le loro atmosfere estremamente suggestive, quasi senza tempo, tra antiche mura e arredi raffinati, a breve distanza da vigneti o frutteti e da città i cui patrimoni artistici valgono davvero un viaggio.

Vi proponiamo, in questo numero, i primi quattro degli otto castelli piemontesi che offrono ospitalità ai visitatori.


Castellengo

Il Castello di Castellengo in provincia di Biella. (foto Castellengo) Un angolo del giardino a terrazze. (foto Castellengo) L'arredo di una sala con soffitto a travi. (foto Castellengo)

Particolare di un affresco. (foto Castellengo) Il salottino dell'appartamento Glamour. (foto Castellengo)

Situato in provincia di Biella, il Castello di Castellengo vanta origini antichissime, risalenti ai primi anni del Mille. Sul finire del '600 la famiglia Frichignono, che ne fu proprietaria fino al 1883, cominciò la trasformazione della fortezza in residenza signorile, ingentilendo l'edificio con affreschi, stucchi e giardini terrazzati tuttora esistenti.  Gli attuali proprietari, che risiedono stabilmente nel castello, stanno portando avanti da decenni un'attenta opera di restauro dell'intero edificio. Le cantine ospitano la famosa casa vitivinicola Centovigne. 

A disposizione degli ospiti, con formula Bed & Breakfast, la Camera dei Fiori, la Camera del Conte e la Suite Affresco. Quanti amano un soggiorno improntato a completa autonomia possono scegliere tra l'Appartamento Vintage e l'Appartamento Glamour. Gli arredi eleganti fanno da minimo comune denominatore.

www.castellengo.it


Giarole

Veduta aerea del Castello Sannazzaro di Giarole in provincia di Alessandria. (foto Castello Sannazzaro) La Camera del Baldacchino bianco. (foto Castello Sannazzaro) L'Appartamentino dotato di camera matrimoniale, salottino e bagno. (foto Castello Sannazzaro) La sala colazioni. (foto Castello Sannazzaro) La lussuosa sala da pranzo. (foto Castello Sannazzaro)

Situato in provincia di Alessandria, il Castello Sannazzaro di Giarole sorge ai limiti orientali del Basso Monferrato. Circondato da un parco ottocentesco con alberi di alto fusto, è a pianta quadrilaterale irregolare, con due torri (una verso nord est e verso sud ovest), cui si aggiunge una terza torre di vedetta con accesso dal cortile interno, da cui è possibile godere di una bella vista sulla pianura circostante. 

Costruito in seguito ad un diploma assegnato dall’imperatore Federico Barbarossa nel 1163 a quattro cavalieri della famiglia Sannazzaro, è sempre appartenuto alla stessa famiglia che ne è tuttora proprietaria, e vi risiede stabilmente. Gli interventi del XVIII e XIX secolo lo hanno trasformato in una residenza di campagna. Annessa al castello è la chiesa di S. Giacomo, che ospita alcune importanti opere d’arte.

L'ospitalità è offerta grazie a 4 camere matrimoniali con bagno e 2 camere doppie con bagno condiviso, tutte arredate e decorate con mobili e oggetti d’epoca.

www.castellosannazzaro.it


Montecavallo

Il cortile del Castello di Montecavallo in provincia di Biella. (foto Castello di Montecavallo) La Camera Rosa. (foto Castello di Montecavallo)

La Camera Verde. (foto Castello di Montecavallo) La cantina del Nebbiolo. (foto Castello di Montecavallo)

Situato in provincia di Biella, il Castello di Montecavallo è sorto intorno al 1830, sui resti di una casaforte appartenente alla famiglia dal 1200 e su progetto dell'architetto Dupuy che lo edificò in stile neogotico. È circondato da tre ettari di vigna che producono un ottimo Nebbiolo. La proprietaria, che risiede stabilmente nel Castello, continua la tradizione vitivinicola della famiglia producendo diversi vini pregiati che si possono degustare direttamente nelle cantine.

Il castello propone una formula di agriturismo, offrendo sia ristorazione che pernottamento. La cucina si avvale di prodotti a chilometro zero, con ricette che attingono sia alla tradizione gastronomica piemontese che a quella ligure, e nella bella stagione i piatti vengono serviti anche nel giardino e nella limonaia. Per quanti desiderano pernottare, sotto la torre del castello sono state ricavate due camere di charme, con un salottino comune.

www.castellodimontecavallo.it


Rocca Grimalda

Il Castello di Rocca Grimalda in provincia di Alessandria. (foto Castello Rocca Grimalda) La settecentesca cappella del Castello. (foto Castello Rocca Grimalda) Il soggiorno dell'appartamento Le Zie. (foto Castello Rocca Grimalda) I vigneti nei pressi del castello. (foto Castello Rocca Grimalda)

Situato in provincia di Alessandria, il Castello di Rocca Grimalda è costruito su una rocca a picco sull'Orba, e custodito, alle spalle, dal borgo che pare sospeso nel tempo. All'inizio del '300 la torre circolare si ergeva isolata per controllare dall'alto il passaggio nella valle; ampliato alla fine dello stesso secolo dai marchesi Malaspina, appartenne successivamente ai Trotti e ai Grimaldi. Trasformato in residenza in epoca rinascimentale, ha raggiunto l'aspetto attuale verso la fine del '700. 

Preziosa è la cappella, decorata con architetture a trompe l'œil, mentre le cantine affascinano per i loro volumi e l'armonia delle volte, e il parco storico si distingue per le aiuole di piante aromatiche e il pergolato di frutta del "giardino segreto".

L'ospitalità viene offerta grazie a quattro raffinati appartamenti: Le Zie, Meridiana, Conchiglie e Isnardo, che partono dai 50 mq per raggiungere i 200 mq (sistemazione in b&b).

www.castelloroccagrimalda.it


1 - continua


www.castellipiemontesi.it







 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

Studio Placidi

<