Tweet

 



 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |


clicca sulle miniature
per ingrandirle

 

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica

Serate d’Opera
tra Torino e Napoli

Il Suono Magico
dei Filarmonici di Vienna

La settimana Mozart
torna a Salisburgo

Sette musicisti
per sette festival

Il tour europeo di James Last

Il fascino di Wroclaw, Capitale Europea della Cultura

Un poker di usi e costumi per il Natale in Irlanda




 

 

 

 

Prima puntata di un tour tra gli eventi previsti oltralpe nei prossimi mesi

a cura della Redazione di Travel Carnet

 

Appuntamenti in Bretagna 

I trofei in palio al Festival Interceltico di Lorient. (foto Festival Interceltique) Brent Stirton, Quando la foresta rinasce 2. (foto Festival La Gacilly Photo) Fausto Podavini, La fine del mondo 2. (foto Festival La Gacilly Photo) Philippe Bourseiller, Ghiaccio 2. (foto Festival La Gacilly Photo) Le Renard, replica di una nave corsara patrimonio della città di Saint-Malo. (foto La Semaine du Golfe Morbihan) Ripple, pescherecchio in legno varato in Cornovaglia alla fine dell'Ottocento. (foto La Semaine du Golfe Morbihan) Replica dello Shtandart, primo vascello russo dello zar Pietro il Grande. (foto La Semaine du Golfe Morbihan) Hydrograaf, battello a vapore di inizio Novecento convertito in yacht per la famiglia reale olandese. (foto La Semaine du Golfe Morbihan)

Segnaliamo tre eventi che si svolgeranno in territorio bretone tra la primavera e l'estate:

Il Festival Interceltico di Lorient (www.festival-interceltique.bzh): dal 1971 il raduno del mondo celtico, 750.000 persone ogni anno per un appuntamento di musica, cultura, tradizione. 49sima edizione dal 2 all’11 agosto, focus sulla Galizia. 

Il Festival di Fotografia di La Gacilly (www.festivalphoto-lagacilly.com): da giugno a settembre 2019 il villaggio di La Gacilly si trasforma nel regno della fotografia, consacrato all’ambiente e alla natura. Grandi immagini di artisti famosi e scatti di appassionati esposti all’aperto. Creato nel 2004 da Jacques Rocher, Presidente della Fondazione Yves Rocher, un invito a riflettere sul futuro del pianeta.

La Settimana del Golfo 2019 (www.semainedugolfe.com): festeggia la decima edizione, dal 27 maggio al 2 giugno, il raduno biennale con oltre un migliaio di imbarcazioni da tutta Europa nel Golfo del Morbihan, una quindicina di porti in festa grazie a un ricco calendario di mostre, degustazioni, musica. 

www.tourismebretagne.com


Il Viaggio a Nantes

Giovani in Place Graslin per la serata d'apertura della festa estiva di Nantes. (foto Le Voyage a Nantes) La Cantine du Voyage, luogo di incontro, ristorazione e shopping. (foto Le Voyage a Nantes) Dèpodépo, spazio di giochi per bambini ideato da Claude Ponti al Jardin des Plantes. (foto Le Voyage a Nantes) Istallazione di Johann Le Guillerm al Jardin des Plantes. (foto David Dubost/Ville de Nantes)

Ogni estate, l’evento estivo del Voyage à Nantes/Il Viaggio a Nantes (www.levoyageanantes.fr) mette in scena la città unendo una cinquantina di proposte culturali. L'edizione di quest'anno è prevista dal 6 luglio al 1° settembre 2019. Per due mesi, l’arte si diffonde ovunque nello spazio pubblico, con artisti, architetti, designer e giardinieri che animano i 12 chilometri di un percorso materializzato sul terreno da una linea verde. I luoghi culturali si aprono «alla grande» per accogliere un vasto pubblico che vuole scoprire mostre insolite e installazioni artistiche 7 giorni su 7, mentre una costellazione di artisti si declina nello spazio pubblico che diventa un territorio di incontri.

www.nantes-tourisme.fr


L'Armada in Normandia

La Nave Scuola francese Belem costruita a Nantes nel 1896. (foto Fondation Belem) La polena di Hermione, fregata francese ricostruita nel 1997. (foto Maxime Franusiak/Associacion Hermione-La Fayette) Il ponte dei cannoni della replica de El Galeòn, nave spagnola del XVI secolo. (foto Fundacion Nao Victoria) La Nave Scuola italiana Amerigo Vespucci. (foto Marina Militare Italiana) La parata dei marinai sul  lungomare di Rouen. (foto Jean-Philippe Prieur/Armada de la Liberté) Visitatori seguono le navi lungo la Senna verso l'estuario. (foto Armada de la Liberté)

Nel 2019 l’Armada (www.armada.org), uno dei più grandi raduni marittimi al mondo, celebrerà i suoi 30 anni con un programma all’altezza dell’evento. Diversi milioni di visitatori si raggrupperanno sulle banchine di Rouen dove sono attese le barche più prestigiose, insieme ai loro equipaggi. L’Armada è uno degli eventi da non perdere in Francia: una cinquantina di giganti del mare, ma anche imbarcazioni militari, convergeranno verso Rouen. Durante questo raduno si potranno ammirare leggende come l’Amerigo Vespucci, Belem, l’ultimo brigantino francese a tre alberi, l’Hermione e un dragamine della Royal Navy britannica: eccezionale! 10 milioni di visitatori sono attesi per durante i 10 giorni del raduno e migliaia di marinai di tutte le nazionalità passeggeranno per le strade di Rouen.

Molte attività accompagneranno l’evento, per non parlare delle visite, gratuite, ai giganti del mare. Fuochi d’artificio tutte le sere, la messa dei marinai e la sfilata degli equipaggi: tutti eventi da non perdere. La grande parata è uno degli eventi chiave dell’Armada: le eccezionali imbarcazioni risalgono la Senna fino all’estuario del fiume, tra Honfleur e Le Havre.

www.normandie-tourisme.fr/it


1 - continua 


https://it.france.fr