Tweet
www.veledicarta.it
A TAvola con lo Chef

 


 

 

| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE | LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RENDEZ VOUS | ASTERISCHI |
| PHOTO TIME | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | RITRATTI DI ARTISTA | NON SOLO HOTEL | ATTIMI DI CINEMA | NEWSLETTER | FORUM | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Scarica l'articolo in PDF

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'elenco
degli articoli pubblicati
nella stessa rubrica
.
Li trovi nell'Archivio
divisi per anno
di pubblicazione.

 

Ultimi articoli  

 


Risale a 20 anni fa la sua iscrizione
nel World Heritage List
 

di Eugenia Sciorilli   

 

La Porta Leoni di costruzione romana risalente al I secolo a.C. (foto Comune di Verona) L'Arco dei Gavi realizzato in età imperiale e situato sull'antica via Postumia. (foto Comune di Verona) Piazza Bra, sulla sinistra l'Arena romana, sullo sfondo il neoclassico Palazzo Barbieri. (foto Cinacchi/Comune di Verona) L'opera lirica Aida sul palco dell'Arena, anfiteatro romano simbolo della città. (foto Comune di Verona)

Dettaglio della facciata del Palazzo della Ragione. (foto Comune di Verona) La Fontana di Madonna Verona in Piazza delle Erbe. (foto Comune di Verona) Le Arche scaligere, complesso funerario in stile gotico della famiglia degli Scaligeri. (foto Comune di Verona) La statua equestre di Cangrande della Scala posta sulla sommità delle Arche scaligere. (foto Comune di Verona)

La navata centrale della Cattedrale di Santa Maria Assunta. (foto Chiese Verona) Il soffitto ligneo in stile gotico della Basilica di San Zeno. (foto Chiese Verona) Particolare del portico a colonne binate del chiostro della Basilica di San Zeno. (foto Chiese Verona) Esterno dell'abside della Chiesa di San Fermo Maggiore. (foto Chiese Verona)

La struttura romanica originaria della Chiesa Inferiore di San Fermo Maggiore. (foto Chiese Verona) La statua in bronzo di Giulietta e il balcone in pietra sulla facciata della Casa Capuleti. (foto Comune di Verona) La cortina muraria merlata di Castelvecchio, castello medievale oggi sede del Museo Civico. (foto Museo Castelvecchio)

Il giardino pensile, i camminamenti di ronda e la torre dell'orologio di Castelvecchio. (foto Museo Castelvecchio) Il giardino rinascimentale all'italiana e il palazzo dell'antica Famiglia Giusti attiva nell'industria della lana. (foto Comune di Verona) Panorama della città dall'alto della Funicolare di San Pietro. (foto Funicolare San Pietro)

Da venti anni il centro storico di Verona fa parte del Patrimonio Unesco, grazie alla significativa presenza di monumenti antichi, medievali e rinascimentali e all'armoniosa bellezza del suo nucleo urbano. Nelle motivazioni che l'Assemblea plenaria del World Heritage Committee pubblica nel 2000, si legge che "per la sua struttura urbana e per la sua architettura, Verona è uno splendido esempio di città che si è sviluppata progressivamente e ininterrottamente durante duemila anni, integrando elementi artistici di altissima qualità dei diversi periodi che si sono succeduti" e rappresenta "in modo eccezionale il concetto della città fortificata in più tappe caratteristico della storia europea". 

Circondata da colline, attraversata dall'Adige, Verona custodisce oltre duemila anni di storia e di architettura: uno dei suoi monumenti più splendidi è l'Arena, edificata in epoca romana. Se si sceglie un itinerario partendo proprio dalla spettacolare piazza dominata dalla sua presenza imponente, Piazza Bra, dopo una passeggiata di pochi minuti verso il lungofiume si raggiunge la Chiesa di San Fermo Maggiore, raffinato esempio di stile gotico e costruzione singolare, in quanto si compone di due chiese sovrapposte l'una all'altra. 

Poco distante si erge la Porta Leoni, di età romana, da cui parte Via Cappello, che ospita - al civico 23 - la Casa di Giulietta con il suo leggendario balcone, e che conduce a un'altra magnifica piazza: Piazza delle Erbe, cuore pulsante della città, caratterizzata da sontuosi palazzi e animata da caffè e da un vivace mercato.

Altre tappe imperdibili per un giro alla scoperta di Verona sono Piazza dei Signori, conosciuta anche come Piazza Dante per la statua eretta in suo onore, che ospita celebri edifici storici come il Palazzo della Ragione, il Palazzo del Podestà e la Loggia del Consiglio; le Arche Scaligere, monumentale complesso funerario e stupenda testimonianza di arte gotica; la Basilica di Sant'Anastasia, anch'essa eccezionale esempio gotico e ricca di tesori artistici; il Teatro Romano, spazio all'aperto di estrema suggestione ai piedi del Colle San Pietro; l'antico Ponte Pietra, unico superstite dei ponti edificati al tempo dei Romani e che regala una romantica vista panoramica delle colline e del fiume.

Risalgono invece al periodo Romanico il Duomo, o Cattedrale di Santa Maria Matricolare, la Chiesa di Santo Stefano (che conserva tuttora mura paleocristiane) e la Basilica di San Zeno, dedicata al patrono della città, mentre una straordinaria memoria della Signoria scaligera è Castelvecchio, costruito nel 14esimo secolo e attuale sede del museo civico. Imperdibile, infine, un viaggio sulla funicolare di Castel San Pietro, che in poco più di un minuto permette di raggiungere la terrazza panoramica del colle omonimo (orario invernale: 10-17; orario estivo: 10-21). 


www.turismoverona.eu