| HOME PAGE | MERIDIANI E PARALLELI | ASTROLOGIA E DINTORNI | ANNIVERSARI | CALENDARIO | LOUNGE TIME | IL RESORT DEL MESE |
| LO SCAFFALE | GALLERIA DEL GUSTO | RITRATTI DI ARTISTI | SPIGOLATURE | ITINERARI | PROTAGONISTE | CONTATTI | LINK CONSIGLIATI |

clicca sulle miniature
per ingrandirle

Articoli pubblicati
nella stessa rubrica


Una Loira insolita

 

 

 

 

 


Visitare Montreal e Quebec City, nel Canada, significa lasciarsi avvolgere
da un’atmosfera di “vecchia Francia” nel continente più frenetico del pianeta

di Eugenia Sciorilli

Il Canada ha due anime. C’è il mood inglese, e c’è anche il coté francese. Quest’ultimo alimenta e impregna di sé la regione del Quebec, sulla sponda orientale del grande Paese nordamericano, quella bagnata dall’Oceano Atlantico.
Non è un caso che Montreal sia la seconda città francofona del mondo, dopo Parigi. Metropoli realmente cosmopolita, dove le tante etnie provenienti da tutto il mondo si sono amalgamate, Montreal è famosa per il suo magnifico Orto Botanico, che si estende per 72 ettari con una trentina di diversi tipi di giardini ornamentali, per suggestivo quartiere “Vieux Montreal”, con la Place Saint Louis come incantevole punto di attrazione, per il Museo delle Belle Arti, che custodisce capolavori in permanenza ma ospita anche prestigiose esposizioni temporanee, e per quella che viene chiamata la “città sotterranea”, una vasta area di negozi, teatri, cinema e ristoranti costruita nel sottosuolo e frequentatissima nei rigidi inverni di Montreal, quando per settimane la neve copre le strade della città e la temperatura media diurna raggiunge vari gradi sottozero.
Un’attrazione è anche la Gare Centrale, la stazione ferroviaria che collega Montreal alla più antica città del Quebec: Quebec City. Anche se il nome può trarre in inganno, Quebec City propone un’atmosfera squisitamente francese, e mostra tutta la sua bellezza e tipicità nell’insieme del suo tessuto urbano, suddiviso tra una “città bassa” e una “città alta” – entrambe affascinanti, da gustare con tranquille passeggiate – e caratterizzato (proprio come Montreal) dalla presenza dell’imponente fiume San Lorenzo.
Uno splendido dettaglio di Quebec City è il Boulevard Champlain, un lungo viale destinato ai pedoni e situato nella “città bassa”, che con le sue case d’epoca e i suoi bistrot seduce quanti lo percorrono, e lascia una memoria durevole.

Info utili:
www.tourisme-montreal.org
www.regiondequebec.com